Home News Ecobonus e Bonus Casa: è ancora tempo di detrazioni? E per il...

Ecobonus e Bonus Casa: è ancora tempo di detrazioni? E per il 2020?

CONDIVIDI

Detrazioni fiscali Ristrutturazioni Edilizie: Siamo ancora in tempo per il 2019? E per il 2020 c’è la proroga?

Ecobonus e Bonus Casa: fino al 31 dicembre 2019 i contribuenti fiscali avranno ancora tempo utile per sostenere tutte le spese di ristrutturazione edilizia.

In base al tipo di intervento, le aliquote di detrazione sono diverse e variano dal 50 all’80% e valgono sia per le spese di abitazioni singole che per i condomini.

Scopriamo in questa guida quali sono e quali saranno le detrazioni fiscali sulle ristrutturazioni edilizie fruibili per il 2019 e il 2020.

Ecobonus e Bonus Casa 2019: cosa si può detrarre fiscalmente?

Fino al 31 dicembre 2019 (quindi mancano ancora pochi giorni!) sarà possibile beneficiare delle seguenti agevolazioni fiscali.

L’aliquota dell’85% è riconosciuta sugli interventi su parti comuni dei condomini (coibentazione involucro superficie > 25% + riduzione di due o più classi per rischio sismico).

L’aliquota dell’80% è beneficiabile nel caso in cui la riduzione per rischio sismico sia di una classe.

Gli interventi di tipo condominiale restano detraibili con aliquote variabili dal 70 al 75%.

Per gli interventi di coibentazione dell’involucro opaco, collettori solari per produzione di acqua calda, scaldacqua a pompa di calore, sistemi di building automation, è riconosciuta una detrazione del 65% fino ad un tetto massimo di 100.000 euro.

Al 50% sono ammessi i seguenti interventi relativi alla sostituzione di finestre comprensive di infissi, caldaie a biomassa, schermature solari, caldaie a condensazione, purché siano considerate in classe A di prodotto.

Ecobonus e Bonus Casa: e per il 2020?

La Manovra 2020 ha prorogato tutte le detrazioni fiscali ristrutturazioni edilizie fino al 31 dicembre 2020.

Con il Milleproroghe, oltre allo stop agli aumenti del pedaggio autostradale, è stato prorogato anche il Bonus verde con previsione di detrazione Irpef del 36% su spese che arrivano sino a 5.000 euro: queste sostenute negli interventi di sistemazione di giardini, terrazze e parti comuni di edifici condominiali.

Inoltre, tra le tante novità, per il 2020 è stato introdotto anche il Bonus Facciate.