Home Spettacolo Carlo Conti, il trauma: il terribile lutto familiare ‘Mio padre è morto…’

Carlo Conti, il trauma: il terribile lutto familiare ‘Mio padre è morto…’

CONDIVIDI

Una tragedia ha sconvolto la vita del conduttore Rai e ha segnato in maniera drammatica tutta la sua vita, scopriamo di cosa si tratta

Carlo Conti dramma morte padre

Carlo Conti è da sempre molto legato al concetto di famiglia e ai suoi cari. In numerose interviste ha parlato sia della madre che del padre, due figure che hanno segnato la sua vita in maniera diversa.

L’uomo è stato sempre seguito dalla madre, che lo ha cresciuto con dedizione e costanza, per fargli avere una solida educazione. Non è potuto esserlo, invece, dal padre, che è venuto a mancare prematuramente.

Il dramma di Carlo Conti, il lutto prematuro

In varie interviste, il conduttore tv ha ribadito quanto ammirasse la madre, che è riuscita a sopperire all’assenza del padre, scomparso prematuramente.

Il padre di Conti, infatti, è morto quando Carlo aveva soltanto 18 anni, lasciando nella famiglia un’impronta di dolore che non è possibile in alcun modo cancellare.

Il rapporto speciale con il figlio

La tragedia che ha vissuto da piccolo e che lo ha segnato profondamente pare lo abbia spinto a curare in maniera particolare il rapporto con il figlio Matteo.

Come ha confessato in un’intervista concessa al settimanale “Chi”,

“quando ho iniziato a giocare con mio figlio, mi è venuto in mente mio padre, che ho perso quando avevo 18 mesi.”

Un collegamento automatico quello fatto dalla mente del celebre conduttore tv, che rimpiange di non aver potuto conoscere a fondo il padre e di non poterlo presentare ai nipoti.

“Faccio con Matteo le cose che, forse, ‘il mi’ babbo’ avrebbe fatto con me.”

https://www.instagram.com/p/B66Vw5_oZ9Z/

Un mondo di sogni e di malinconia quello di Carlo Conti, che non perde il sorriso e l’ottimismo, con la speranza che anche i drammi possano servire a fortificarci.