Home News Dormi con il lenzuolo anche in Estate? Il motivo psicologico che provoca...

Dormi con il lenzuolo anche in Estate? Il motivo psicologico che provoca questa esigenza

CONDIVIDI

Vi è mai capitato di non riuscire a prendere sonno senza un lenzuolo nemmeno d’estate? Ecco perché avvertite questo bisogno

Perchè mettere il lenzuolo anche d'estate
Lenzuolo addosso

Anche se sei inzuppato di sudore e, prima di metterti a letto, fai una doccia ristoratrice, pare che non riesci a rinunciare al lenzuolo fresco. Il ventilatore è lì pronto a darti ristoro dalle temperature elevate, ma il lenzuolo non lo riponi. Ti sei mai chiesto perché?

Perché dormire senza il lenzuolo è un sacrificio per molti di noi, anche se potrebbe migliorare in modo esponenziale la qualità sonno?

Coperte e lenzuola sono di solito un comodo accessorio per dormire

“Il nostro ritmo circadiano è legato alla temperatura e un calo della temperatura corporea si verifica subito prima di dormire”, ha spiegato Ellen Wermter, un’infermiera di Charlottesville, in Virginia e una dei portavocidel Better Sleep Council.

La tua temperatura continua a scendere per tutta la notte. È il modo in cui il tuo corpo conserva l’energia in modo che possa essere reindirizzato ad altri sistemi come la digestione.

Lenzuola e coperte impediscono al tuo corpo di cadere troppo in basso e svegliarti, il che dà alle tue viscere la possibilità di completare i loro processi di restauro senza interruzione.

…Ma quando fa caldo, non così tanto

Quando è afoso, il rituale del lenzuolo può essere deleterio. Per prima cosa, anche un lenzuolo nella stagione calda intrappola il calore nel corpo. “Quando sei già caldo, aumenta ulteriormente la temperatura e crea un forno a vapore sotto le coperte”, ha detto la Wermter.

Poiché il naturale calo della temperatura corporea prima del sonno è un segnale del fatto che è tempo di dormire, le temperature troppo calde inducono il cervello a pensare che è tempo di essere attivi, non di riposare.

E anche se riesci ad addormentarti, è probabile che non ci riuscirai. “È probabile che la temperatura interna aumenti abbastanza da svegliarti mentre il tuo corpo lavora per raffreddarsi”, ha detto Wermter. Ciò frammenta il tuo sonno.

Posizioni per dormire, quale scegli? Scopri la tua personalità, vantaggi e svantaggi
Posizioni per dormire, quale scegli? Scopri la tua personalità, vantaggi e svantaggi

Rinunciare al lenzuolo non è così facile come sembra

Proprio come l’iniziale calo della temperatura corporea è un segnale per dormire, lo è anche tirare le lenzuola sul tuo corpo stanco (gli esperti chiamano questi segnali “associazioni di insonnia”). “Fa parte della tua routine e, senza di essa, il tuo cervello sente che manca qualcosa e può avere difficoltà a rilassarsi”, ha detto Wermter.

Durante REM, o movimento rapido degli occhi, i periodi di sonno e i livelli di serotonina diminuiscono. La serotonina è il neurotrasmettitore noto per i suoi incoraggianti sentimenti di calma, ha affermato Sanam Hafeez, neuropsicologo e professore a contratto presso la Columbia University di New York.

L’uso di coperte e lenzuola è associato a livelli più alti di serotonina, il che significa che possono aiutarci a dormire meglio.

Può essere che la pesantezza delle stesse causi una stimolazione della pressione profonda che attiva il sistema nervoso parasimpatico, aumentando potenzialmente la dopamina (un altro neurotrasmettitore che migliora l’umore) e i livelli di serotonina in alcuni individui, ha spiegato Wermter.

Quindi, se abbandonare le coperte può, paradossalmente, farti perdere tanto sonno durante la stagione calda quanto tenerle addosso, qual è il miglior modo di agire?

Fai una doccia calda prima di dormire

“Quando riscaldi il tuo corpo sotto la doccia, inneschi il tuo naturale processo di termoregolazione”, ha affermato la neuroscienziata Chelsie Rohrscheib, esperta di sonno in Australia e membro del Sleep Cycle Institute. Il risultato? Le tue coperte sembreranno più un’oasi accogliente e meno una pentola a pressione.

Lenzuola più leggere: Se passare da una coperta più pesante a niente è troppo, scegli coperte più leggere, notte dopo notte.

“Questo dà al tuo cervello il tempo di adattarsi alla differenza di peso mentre cambi le coperte con quelle più sottili e che respirano più facilmente”, ha detto Wermter.

dormire senza struccarsi
dormire senza struccarsi

Scegli il pigiama giusto: Il pigiama può intrappolare il calore e interrompere il sonno. Dormi, pertanto, con un pigiama leggerissimo o in mutande.

Cuscino rinfrescante: La temperatura del cervello deve scendere di 1 o 2 gradi prima di poter addormentarsi, ha detto Rohrscheib. In ambienti caldi, questa può essere un’impresa difficile. I cuscini di raffreddamento sono utili per accelerare il processo e per aumentare la probabilità che tu dorma.

Scopri i piedi: La ricerca suggerisce che mantenere i piedi freddi – immergendoli in acqua fredda prima di andare a letto o spingendoli fuori le coperte – può aiutare a ridurre la temperatura corporea generale.

Concediti un po ‘di spazio: Dormire vicino al tuo partner può aumentare l’indice di calore. Se il tuo materasso è abbastanza grande, lasciati un po’ di spazio per regolare meglio la temperatura del tuo corpo.