Home Cronaca Uccidono una 19enne incinta per rubarle il bimbo: ecco cosa hanno fatto...

Uccidono una 19enne incinta per rubarle il bimbo: ecco cosa hanno fatto al feto

CONDIVIDI

Hanno ucciso una 19enne incinta di 9 mesi e le hanno strappato il feto dal ventre. Ciò che hanno fatto del bambino e del corpo esanime della donna, ha choccato il corpo di polizia

L’agghiacciante epilogo si è consumato negli USA, a Chigago, dove una ragazza, Marlen Ochoa Lopez, di 19 anni al nono mese di gravidanza, è stata brutalmente assassinata, e il suo bambino, invece strappatole dal ventre.

Accusati di omicidio, Clarisa Figueroa, 46 anni, e sua figlia Desiree Figueroa, 24 anni, mentre il compagno della 46enne, Piotr Bobak, di 40 anni, è stato arrestato con l’accusa di ‘occultamento di cadavere’.

Una storia che ha profondamente ‘disgustato e inquietato’ il corpo di polizia di Chicago, in particolare queste le parole del il sovrintendente della polizia, Eddie Johnson:

“Le parole non possono esprimere quanto siano disgustose e profondamente inquietanti queste accuse”

La ricostruzione dei fatti

Marlen Ochoa-Lopez, al nono mese di gravidanza era scomparsa lo scorso 23 aprile dalla propria abitazione.

Solo qualche giorno dopo il suo corpo è stato ritrovato in una pattumiera, all’interno del cortile della casa di Clarissa Figueroa.

Secondo la ricostruzione della vicenda, effettuata dalla polizia di Chicago, Marlen si sarebbe recata a casa della della Figueroa, in quanto quest’ultima aveva pubblicato un’inserzione sul noto social, Facebook,  in cui regalava alcuni abiti.

Ma arrivata lì, è stata prima strangolata poi le è stato strappato il bambino dal grembo, il quale è stato ‘spacciato’ da Clarissa Figueroa, come proprio, e nato a seguito di un parto casalingo.

Ma accurati e successivi esami del DNA hanno dichiarato che il bambino invece fosse della giovanissima vittima e di duo marito, Yiovanni Lopez.