Home Cronaca Donna Incinta aggredita dalla vicina di casa, le taglia la pancia e...

Donna Incinta aggredita dalla vicina di casa, le taglia la pancia e ruba il bambino

CONDIVIDI

Savannah Greywind incinta all’ottavo mese, aggredita dalla  vicina di casa che le taglia la pancia e le ruba il bambino, morta poco dopo

ù

Donna morta dall’aggressione della vicina

Savannah Greywind giovane infermiera del Nord Dokata era all’ottavo mese di gravidanza quando è stata aggredita dalla vicina di casa.

Il giorno dell’aggressione Savannah è andata al piano di sopra dove si trovava Brooke Crews, 36 anni. La ragazza si era recata  a casa della donna per cucire un vestito che  Brooke le aveva chiesto di aggiustare, ma la situazione purtroppo ha preso un’altra piega.

Piano diabolico di Brooke

La donna già da tempo, aveva addocciato la giovane Savannah per mettere in atto il suo piano diabolico. Brooke infatti, era da molto tempo che insieme a suo marito volevano avere un bambino, ma non arrivava, e quando ha visto la giovane Savannah incinta, ha pensato di rubarle il bambino.

La donna infatti ha approfittato della situazione per aggredire Savannah. La giovane mamms è sbattuta con la testa a terra ed è svenuta immediatamente. Brooke ha approfittato del suo stato e le ha tagliato la pancia rubandole il bambino.

La giovane mamma è morta subito dopo, la ragazza aveva solo 22 anni quando è stata soccorsa dai medici del pronto soccorso. A chiamare i soccorsi è stato proprio il marito della giova di soli 21 anni. Purtroppo la donna ha perso la vita e i soccorsi sono stati quasi inutili. 

Il bambino della giovane fortunatamente sta bene ed è stato chiamato  Haisley Jo, così come deciso con Savannah.