Home Politica Donald Trump, inizia il blitz contro gli immigrati irregolari. E’ guerra contro...

Donald Trump, inizia il blitz contro gli immigrati irregolari. E’ guerra contro le deputate: “Tornatevene a casa”

CONDIVIDI

Donald Trump ha dato via al blitz per gli immigrati irregolari ed è guerra con alcune parlamentari a colpi di Tweet!

Donald Trump
Donald Trump

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dato il via ai controlli a tappeto per trovare gli immigrati irregolari, ma è anche guerra con le deputate Dem.

Il blitz americano contro gli immigrati

C’è stato il via in tutti gli Stati Uniti per trovare gli immigrati irregolari disposti su tutto il territorio, entrati senza permesso e che continuano a vivere nell’ombra.

Le operazioni – come si evince dai media americani – sono già scattate in Los Angeles, New York, San Francisco, Miami, Atlanta, Denver, Chicago, Baltimora per poi continuare a tappeto in altre zone.

Sono circa 2mila le persone nel mirino dell’agenzia governativa ICE – che contrasta i clandestini – anche se non vengono esclusi numeri molto più alti man mano che si procede.

Nelle città si respira un’aria tesa e i Sindaci hanno emesso alcune norme di sicurezza, assicurando di intervenire a favore di queste persone e contro il blitz voluto dal Presidente degli Stati Uniti.

Il botta e risposta di Trump con le deputate Dem

Ma non è tutto, perché sui social si è scatenato un vero e proprio botta e risposta con una parte di parlamentari dem:

“tornate da dove siete venute”

Tutto nasce da alcuni Tweet considerati razzisti e contro l’immigrazione con una risposta del Presidente molto secca. Lui invita queste deputate a tornare a casa loro per aiutare e sistemare le cose nel loro Paese:

“prima di criticare, tornate dove i governi sono una totale catastrofe e aiutate la vostra gente”