Home News DL Semplificazione, controllo della velocità: autovelox fissi nelle strade locali e di...

DL Semplificazione, controllo della velocità: autovelox fissi nelle strade locali e di quartiere

CONDIVIDI

“Nel testo del disegno di legge di conversione del decreto ‘semplificazione’, sono state introdotte importanti novità per il Codice della Strada, prima tra tutti il controllo della velocità.

autovelox fissi

Sarà il Prefetto ad autorizzare le nuove postazioni, attraverso una analisi degli incidenti avvenuti e sulle loro cause.

Come riporta l’Associazione sostenitori e amici della Polizia Stradale

“si tratta di una vera e propria ‘mini-riforma’ del Codice, con norme che vanno a risolvere delicate questioni applicative di precedenti provvedimenti normativi, anche con ripercussioni internazionali, in modo particolare per i lavoratori frontalieri.

Decreto Semplificazioni, autovelox fissi

Una delle novità introdotte dal Decreto Semplificazioni riguarda la possibilità per gli scooter a tre ruote di circolare in autostrada.

Inoltre, sono previste nuove competenze per gli accertatori ed ausiliari della sosta, che avranno maggiori poteri di sanzionamento nei divieti di sosta.

Per quanto riguarda i controlli velocità nei centri urbani saranno posizionati autovelox fissi anche sulle strade urbane di quartiere e locali, fino ad oggi vietati.

Decreto Semplificazioni, le sanzioni

Il Parlamento, nell’introdurre novità, è andato molto oltre le attese e in molti casi, secondo alcuni operatori del settore, complicano molto la vita degli automobilisti.

Con l’autorizzazione (soggetta al parere del Prefetto) di installare autovelox fissi per il controllo della velocità sulle strade urbane, questa previsione normativa rischia di generare un’ondata di sanzioni.

Sono stati rafforzati i poteri sanzionatori in capo ai dipendenti dei Comuni e delle società per la gestione della sosta di accertare le violazioni in ambito urbano.

Poteri speciali anche ai dipendenti delle imprese per la raccolta dei rifiuti solo nei casi

«connessi all’espletamento delle predette attività».

Decreto Semplificazioni: in arrivo pacchetto a tutela dei ciclisti

In arrivo il pacchetto a tutela dei ciclisti che

“prevede l’introduzione della ‘strada urbana ciclabile’ ad unica carreggiata, con banchine pavimentate e marciapiedi

con limite di velocità non superiore a 30 km/h, definita da apposita segnaletica verticale ed orizzontale, con priorità per le biciclette”.