Home Casi Dj morta, “Appuntamento per le ricerche”: Il papà di Gioele chiede aiuto

Dj morta, “Appuntamento per le ricerche”: Il papà di Gioele chiede aiuto

CONDIVIDI

Disperato appello di Daniele Mondello, marito della dj morta Viviana Parisi, per trovare Gioele ancora disperso nelle campagne di Caronia.

Daniele Mondello chiede aiuto per cercare Gioele
Il piccolo GIoele ed il padre Daniele

Dopo due settimane dalla scomparsa non si sa ancora nulla del piccolo Gioele, ora il papà Daniele lancia un’iniziativa senza precedenti per trovarlo. Intanto il mistero sulla morte di Viviana Parisij si infittisce ed anche il programma di Federica Sciarelli scende in campo per arrivare alla verità.

L’appello di papà Daniele per trovare Gioele

Il padre del piccolo Gioele di 4 anni scomparso dopo l’incidente sulla A20 all’altezza di Caronia del 3 agosto, non perde le speranze di trovare il suo piccolo.

Nonostante il triste epilogo nelle ricerche della moglie Viviana Parisi, trovata cadavere l’8 agosto nella boscaglia, il dj non si da pace: vuole ritrovare suo figlio.

Daniele Mondello affida nuovamente ai social il suo appello, questa volta per chiedere aiuto a chiunque voglia partecipare alle ricerche del bimbo.

Il post Facebook è conciso è diretto e trasuda tutta la disperazione di un padre che gioca l’ultima carta per ritrovare suo figlio:

“Invito tutti quelli che si vogliono unire alle ricerche di mio figlio Gioele a presentarsi mercoledì 19 agosto presso il centro di coordinamento sulla ss113 al distributore di benzina IP di Caronia. Saremo lì intorno alle 7.30”

Un messaggio di taglio pratico nel quale Daniele consiglia anche il il necessario per poter unirsi senza pericolo alle ricerche: vestiti lunghi per ripararsi dai rovi ed acqua per resistere al grande caldo.

Il giallo della morte di Viviana Parisi: perché il marito non può vedere le fotografie?

Daniele Mondello non si arrende all’idea ipotizzata dagli inquirenti: Viviana e Gioele attaccati ed uccisi da due cani.
L’uomo si è recato in Procura per visionare le foto del cadavere della moglie come riporta Leggo.

A quanto emerge il Procuratore Angelo Cavallo avrebbe negato il consenso anche se non vi è conferma dell’accaduto né delle motivazioni addotte.

Le ricerche di Gioele non si fermano ormai da due settimane, e sono più di 70 i professionisti impiegati a setacciare la zona.
Vigili del Fuoco, Cacciatori di Sicilia, e geologi forensi: tutti a scandagliare una zona di più di 400 ettari molto impervia.

Nessun indizio è ancora stato trovato del piccolo ma uno dei testimoni chiave ha risposto all’appello della Procura.
L’uomo ha confermato che Gioele era in braccio alla madre, sveglio vigile e non ferito, quando la donna scavalcò il guard-rail.

Stasera lo speciale di Chi l’Ha visto sul caso di Viviana e Gioele

Il programma di Rai3 “Chi l’Ha Visto” dedicherà questa sera alle 21.20 una puntata speciale sul caso della dj di Messina scomparsa con il suo piccolo di 4 anni.

Verranno analizzati tutti gli elementi che sono emersi fino ad ora e si cercherà di dare delle risposte anche con la collaborazione degli spettatori e di chi può avere informazioni importanti come d’abitudine per il programma della Sciarelli.

Gli interrogativi principali saranno molti, tra i principali quelli riportati dal profilo Twitter del programma:

“Chi conosce la storia di Viviana e di suo figlio Gioele? Stavano andando alla Piramide della Luce?”

La speranza è che con questa mobilitazione sempre più estesa si possa giungere prima possibile a rintracciare il piccolo Gioele e a fare luce sulla morte della sua mamma.