Home News Covid, il Disneyland Resort diventerà un maxi centro di vaccinazione

Covid, il Disneyland Resort diventerà un maxi centro di vaccinazione

CONDIVIDI

La prossima settimana Disneyland riaprirà i battenti per la gestione dei vaccini ai residenti della contea di Orange.

Disneyland è l’unico parco giochi inaugurato nel 1955 da Walt Disney in persona, è rimasto chiuso da marzo 2020.

Centro di vaccinazione

Il Disneyland Resort di Anaheim, la parte più consistente del quale è stato chiuso dall’inizio della pandemia di coronavirus a marzo, diverrà il primo super punto di distribuzione (POD) per i vaccini COVID-19 nella contea di Orange.

Il sito si prevede diverrà operativo alla fine di questa settimana, i responsabili della contea lo hanno annunciato lunedì.

Inoltre la contea di Los Angeles ha comunicato che la sua operazione di test di massa di Covid-19 sarà progressivamente interrotta questa settimana, in modo da trasformare l’arena sportiva in un luogo di vaccinazione su vasta scala.

Disneyland Resort

Come riferisce L’Agi, la pandemia di coronavirus, ha reso gli Stati Uniti il Paese più colpito al mondo, con oltre 376 mila vittime e più di 22,6 milioni di contagi.

Il presidente in carica Andrew Do, Primo Distretto, nell’annuncio di Orange County in merito alla decisione ha affermato:

“Il Disneyland Resort, il più grande datore di lavoro nel cuore di Orange County, si è fatto avanti per ospitare il primo sito Super POD della contea”.

Definendo l’azione un compito monumentale nel processo di distribuzione delle vaccinazioni in America.

Mentre Pamela Hymel, medico responsabile del parco ha ribadito mediante una dichiarazione inviata tramite posta elettronica.:

“Disneyland Resort è fiero di aiutare a sostenere la contea di Orange e la città di Anaheim per lottare contro il Covid-19”.

Inoltre è intenzione della contea annunciare altri siti Super POD non appena gli accordi saranno finalizzati.