Home Salute & Benessere Disfunzione erettile: ecco da cosa è causata

Disfunzione erettile: ecco da cosa è causata

CONDIVIDI

Potresti non pensare che una pressione del sangue leggermente elevata o i tuoi farmaci potrebbero causare problemi laggiù. Ma quelli sono solo due cause comuni di disfunzione erettile.

Disfunzione erettile: un problema da affrontare

Gli uomini spesso tendono a non affrontare i propri problemi di salute, soprattutto se riguardano il loro bene più prezioso: il pene.

L’organo sessuale maschile funge da vero e proprio indicatore di salute, e se qualcosa non va l’uomo tende a non far fronte alla problematica, poiché sembra quasi un tabù.

La disfunzione erettile è uno di questi problemi che può affliggere un uomo. Questo perché le erezioni dipendono da componenti importanti della salute generale di un maschio: il suo flusso sanguigno, la forza cardiaca, i livelli ormonali, la funzione nervosa, persino le prestazioni cerebrali – tutto può essere causa di disfunzione erettile. Se ci sono problemi in uno di questi settori, il suo indicatore glielo farà presente.

Secondo l’American Urological Association, 1 uomo su 10 sperimentera – almeno una volta nella vita – la disfunzione erettile e le probabilità aumentano con l’età (circa il 10% per decennio).

La disfunzione erettile è definita, clinicamente, come “l’incapacità costante o ricorrente di raggiungere e/o mantenere un’erezione sufficiente per la soddisfazione sessuale“.

I problemi di erezione occasionali non sono necessariamente motivo di preoccupazione. Alcune cause temporanee di disfunzione erettile possono derivare da consumo eccessivo di alcol, stress, stanchezza o anche solo avere una discussione con il vostro partner.

Ma se interferisce con il sesso più del 50% delle volte, allora c’è un problema fisico o psicologico di fondo che necessita di trattamento, secondo i medici della Cleveland Clinic. Sottolineano che tale problematica non è una malattia; è un sintomo. E, come stai per scoprire, alcune cause della disfunzione erettile possono essere pericolose per la vita.

I problemi di erezione sono difficili da diagnosticare anche per i medici perché hanno così tante cause potenziali. Ecco una rapida carrellata delle cause più comuni di disfunzione erettile, insieme ad alcuni consigli per rimediare alla situazione.

Troppo divertimento

Anche se l’alcol e altre droghe ricreative possono aumentare il desiderio sessuale inizialmente, di solito lo indeboliscono quanto più si ndulgia.

Anche i giovani possono avere difficoltà nell’ottenere un’erezione dopo una dura notte di festa. Se il problema scompare con i postumi della sbornia, allora non hai nulla di cui preoccuparti.

Ansia da prestazione

Preoccuparsi di non essere in grado di ottenere un’erezione può effettivamente portare ad avere difficoltà a far funzionare bene l’organo sessuale, in una spirale negativa di una sorta di profezia che si auto-adempie.

Questo perché qualsiasi tipo di ansia innesca il rilascio di adrenalina, che a sua volta dirige il flusso di sangue lontano da organi meno vitali come il pene.

E il ricco sangue ossigenato è il fondamento principale delle erezioni. Senza di esso, non succede nulla. L’ansia da prestazione può derivare anche da preoccupazioni relative all’eiaculazione precoce, dall’essere con un nuovo partner o dall’incapacità di mettere incinta la propria partner.

Problemi di natura relazionale

Essere incapace di connettersi emotivamente con un partner spesso porta i ragazzi a non essere in grado di connettersi fisicamente.

Quando una semplice comunicazione onesta non riesce ad avvicinare le coppie, può essere necessaria una consulenza professionale.

La noia sessuale può anche lasciare gli uomini inerti. Ricorda che l’organo sessuale più importante (per uomini e donne) è il cervello. Sperimenta, sii più creativo, divertiti!

Bassi livelli di energia

Lo stress e la stanchezza sono due cause comuni di disfunzione erettile che molti uomini ignorano. Lo stress cronico e il poco sonno povero diminuiscono il testosterone dell’ormone sessuale maschile.

Secondo l‘International Society for Sexual Medicine, quasi il 70% degli uomini con apnea notturna ha anche la disfunzione erettile.

Per i giovani uomini che hanno difficoltà a recuperare energie per via dello scarso sonno e per l’elevata quantità di stress quotidiani, la consapevolezza che entrambi possono migliorare le prestazioni sessuali sarà un punto di svolta. I

medicazione
Un’altra causa di disfunzione erettile che gli uomini spesso trascurano sono le pillole che pop. Parecchie prescrizioni e farmaci da banco elencano ED come potenziali effetti collaterali. Questi includono diuretici, farmaci per l’ipertensione, antistaminici, antidepressivi, antiaritmici e persino i FANS come Advil, Aleve e aspirina. Chiedi al tuo medico le alternative.

Depressione

Apatia, frustrazione, bassi livelli di autostima: questi possono inibire l’espressione sessuale. Ma tieni presente che il solito antidoto, gli antidepressivi, può peggiorare la disfunzione erettile.

Chiunque stia già vivendo un problema di erezione dovrebbe esplorare altri trattamenti in prima persona con il proprio medico, come la terapia orale o l’esercizio fisico.

Livelli bassi di testosterone

Questo ormone supporta il desiderio sessuale maschile. Anche se i livelli massimi nella mezza età poi lentamente diminuiscono con l’età, il basso livello di testosterone non sembra essere una causa diretta della disfunzione erettile, secondo le ultime ricerche.

Più che altro, i medici mettono in guardia contro l’integrazione di testosterone e l’uso di prodotti T-boosting perché gli effetti a lungo termine sono sconosciuti.

Malattia vascolare

Poiché le erezioni dipendono tanto dal flusso sanguigno, qualsiasi deterioramento del sistema circolatorio avrà un impatto negativo. I problemi possono venire dall’ipertensione e dal colesterolo elevato.

Gli esperti di Harvard Health sottolineano che le erezioni più deboli sono spesso il primo segno di cardiopatia e devono sempre essere segnalate a un medico.

E, in generale, ciò che è buono per il cuore è buono per le erezioni: una dieta sana, mantenendo basso il colesterolo, non fumare, fare esercizio regolarmente e controllare il peso.

Diabete di tipo 2

La disfunzione erettile è una delle complicanze più comuni del diabete negli uomini.

Tra quelli sopra i 50 anni, quasi raddoppia il rischio, riporta la Mayo Clinic. Nel tempo, il diabete danneggia i nervi e i vasi sanguigni che alimentano le erezioni.

E come per le malattie cardiache, l’ED è di solito un precursore di una diagnosi di diabete.

Quando la malattia è presente, i farmaci per via orale come il Viagra, il Levitra e il Cialis possono essere utili per non perdere le proprie relazioni, in quanto contribuiscono ad aumentare il flusso di sangue al pene.

I medici possono spesso anche fornire campioni gratuiti al fine di permettere al paziente di sperimentarli e capire se davvero funzionano contro la propria patologia intima.

Obesità

Essere in sovrappeso è ora considerato un fattore di rischio indipendente per la disfunzione erettile.

Secondo il National Institutes of Health, avere un BMI di 25 o superiore può disturbare l’equilibrio ormonale di un uomo, la funzione cellulare e la resistenza all’insulina, oltre a promuovere l’inattività fisica e problemi psicologici.

Per questo motivo, è bene adottare uno stile di vita sano, fatto di alimenti che siano benefici per l’organismo e che permettano al fisico di mantenersi in forma, senza grasso in eccesso che – non solo incide sull’attività sessuale – ma porta all’insorgere di patologie quali il diabete, l’ipertensione che incidono molto sulla sfera sessuale.

Da preferire, dunque, uno stile di vita attivo, fatto di esercizio fisico o di semplici passeggiate al parco, proprio per non perdere la vitalità che, negli anni e con l’età, tende a scemare.