Home Lifestyle Dior sfila a Lecce e riparte dalle tradizioni

Dior sfila a Lecce e riparte dalle tradizioni

CONDIVIDI

Dior a Lecce con la sua collezione Cruise 2021, ha reso omaggio alla Puglia, celebrando il Salento e le tradizioni artigiane.

Dior
ph. Ansa

Dior ha portato a Lecce 45 modelle che hanno sfilato in piazza Duomo, alla luce delle luminarie.

Collezione Cruise 2021

Dior, sfilando a Lecce, ha reso omaggio alla Puglia ed al Salento. Come si legge su Repubblica, i portavoce della maison hanno affermato che la Cruise Collection 2021 rappresenta:

“un’opera corale in cui Maria grazia Chiuri ha agito per enfatizzare quei processi di creazione collettiva che sono insieme memoria e valore, cultura e futuro di tradizioni artigianali uniche”.

Piazza del Duomo di Lecce è diventata passerella per 45 modelle che hanno sfilato alla luce delle luminarie, appositamente allestite. Su ogni luminaria erano impressi dei messaggi di empowerment femminile. Un elemento che ha mirato ad enfatizzare il messaggio della stilista fatto di: sorellanza e potere femminile.

I tessuti in scena erano quelli della Fondazione Le Costantine, che affondano le loro radici nel 1800. Amando e cantando il motto delle donne della fondazione, è stato ricamato sul retro delle gonne da Dior. Per quanto riguarda il richiamo a Miss Dior, c’è stato grazie all’artista Pietro Ruffo che ha realizzato campi di spighe e fiori rossi di papavero. I gioielli, invece, richiamavano espressamente gli Ori di Taranto, esposti nel museo MarTa. Un accessorio ha destato curiosità: il fazzoletto in testa a tante modelle. In realtà, è un omaggio alle nonne pugliesi che indossavano il fazzoletto per lavorare nei campi. Un motivo di orgoglio.

Un omaggio alla Puglia

Ogni singolo elemento era in grado di ricordare la Puglia e le estati vissute in questa magnifica regione, dalla stilista. La Chiuri, infatti, ha un papà che è nato a Tricase.

Le note su cui hanno sfilato le modelle sono state suonate dall’Orchestra della Notte della Taranta. Si trattava, per lo più, di brani che hanno fatto colpo sulle donne. Tra le note suonate, la Terra del Rimorso di Ernesto De Martino.