Home Salute & Benessere Differenza tra infarto, arresto cardiaco e ictus: scoprile per agire in tempo

Differenza tra infarto, arresto cardiaco e ictus: scoprile per agire in tempo

CONDIVIDI

È un attacco di cuore, un arresto cardiaco improvviso o un ictus? Informati e cerca di capirlo.

differenza tra infarto, arresto cardiaco e ictus
differenza tra infarto, arresto cardiaco e ictus

Differenza tra infarto, arresto cardiaco e ictus? Sono tutte condizioni gravi che richiedono cure mediche immediate ma molte persone non comprendono appieno le differenze tra questi.

In poche parole, un attacco di cuore è un problema circolatorio, un arresto cardiaco improvviso è un malfunzionamento elettrico nel cuore.

Un ictus è causato da un coagulo di sangue o da una rottura dei vasi sanguigni nel cervello.

Che cos’è un attacco di cuore?

Gli attacchi di cuore sono essenzialmente un problema di circolazione e si verificano quando il flusso di sangue al cuore di una persona viene gravemente ridotto o bloccato.

Gli attacchi di cuore possono essere relativamente lievi o molto, molto gravi.

Durante un attacco di cuore, un’arteria si ostruisce e non può trasportare abbastanza ossigeno al cuore.

Il cuore può continuare a battere normalmente, ma se il blocco non viene risolto rapidamente, parti del muscolo cardiaco inizieranno a morire per mancanza di ossigeno.

Più tempo passa dall’insorgere di un infarto non trattato, maggiore è il danno al muscolo.

Sintomi di un attacco di cuore

Potresti prevenire un infarto se sai cosa cercare e ascolti il ​​tuo corpo!

I sintomi possono manifestarsi ore, giorni e persino settimane prima dell’attacco cardiaco stesso.

I sintomi più comuni di un infarto includono:

  • Dolore o disagio al petto
  • Stordimento, nausea o vomito
  • Dolore alla mascella, al collo o alla schiena
  • Disagio o dolore al braccio o alla spalla
  • Mancanza di respiro

Vale la pena notare che le donne possono manifestare sintomi di infarto in modo diverso dagli uomini.

Anche se le malattie cardiache sono il killer numero uno delle donne negli Stati Uniti.

Le donne spesso non riescono a identificare i loro sintomi come segni premonitori di un infarto (American Heart Association).

Oltre a (o invece di) i sintomi sopra elencati, le donne possono avvertire pressione o dolore nella parte inferiore del torace.

Ciò avviene anche nell’addome superiore, vertigini, svenimenti, sintomi simil-influenzali o estrema stanchezza.

Che cos’è l’arresto cardiaco improvviso?

L’arresto cardiaco è un problema elettrico ed è causato quando il cuore di un individuo smette improvvisamente e inaspettatamente di battere.

Tutto ciò impedisce al sangue e all’ossigeno di fluire verso gli organi vitali.

A differenza di un infarto, è sempre grave. Senza l’uso di un defibrillatore automatico esterno per scuotere il cuore in un ritmo sano, la morte può verificarsi in pochi minuti.

Sintomi di arresto cardiaco

Un attacco cardiaco spesso annuncia il suo arrivo con sintomi chiaramente definiti, tuttavia, può verificarsi con un preavviso minimo o nullo.

I sintomi sono immediati e terribili: improvvisa perdita di coscienza/reattività, mancanza di respiro e nessun polso.

Durante un arresto cardiaco, il cuore smette di battere e gli organi del corpo sono privati ​​dell’ossigeno.

Quando il cuore smette di battere, la morte può avvenire in pochi minuti.

Può essere causata da un numero qualsiasi di eventi, come la fibrillazione ventricolare, un improvviso colpo al petto.

E ancora: elettrocuzione, annegamento, abuso di droghe, attacchi di cuore, cardiomiopatia o ipotermia.

L’arresto cardiaco può essere reversibile se viene curato nei primi minuti con la RCP e utilizzando un DAE sulla vittima.

Che cos’è un inctus?

Un ictus è un “attacco cerebrale” che può accadere a chiunque in qualsiasi momento.

Si verifica quando il flusso sanguigno al cervello viene bloccato da un vaso sanguigno intasato o scoppiato.

Quando il flusso di sangue al cervello viene interrotto, le cellule cerebrali vengono private dell’ossigeno e iniziano a morire.

Quando le cellule cerebrali muoiono durante un ictus, le abilità controllate da quell’area del cervello come la memoria e il controllo muscolare vengono perse permanentemente.

Sintomi dell’ictus

Usando l’acronimo FAST, potresti essere in grado di salvare la vita di qualcuno.

Se il viso di qualcuno inizia a cedere o si lamenta di intorpidimento, chiedigli di sorridere.

Se il sorriso della persona è sbilenco, potrebbe avere un ictus. Se il loro braccio è debole o insensibile, chiedi loro di alzare entrambe le braccia.

Un braccio si sposta verso il basso?

Il loro discorso è confuso o strano? Se qualcuno mostra uno di questi sintomi, è il momento di chiamare immediatamente i soccorsi.