Home Televisione Diavoli 2, ci sarà la seconda stagione della serie di Borghi e...

Diavoli 2, ci sarà la seconda stagione della serie di Borghi e Dempsey?

CONDIVIDI

Diavoli 2, si farà la seconda stagione della serie di successo con Patrick Dempsey e Alessandro Borghi? Scopriamolo insieme

Diavoli 2

Vediamo insieme se si farà Diavoli 2!

Si farà la seconda stagione?

La serie italiana “Diavoli” ha debuttato di recente su Sky Atlantic e NOW TV, suscitando grande interesse tra il pubblico italiano. Si tratta di un thriller ambientato nel mondo della finanza, tratto dal romanzo “I Diavoli” di Guido Maria Brera.

Dopo la trasmissione dei primi episodi, il pubblico è già curioso di scoprire se la storia continuerà con una seconda stagione o se si concluderà solo con la prima. Quali potrebbero essere i piani dei creatori per riportare sul piccolo schermo per un altro ciclo di episodi con protagonisti Alessandro Borghi, Kasia Smutniak e Patrick Dempsey?

Visto il grande entusiasmo del pubblico, anche gli autori si sono posti questi quesiti per realizzare i desideri degli italiani: in base a quanto riportato da Comingsoon, sembra proprio che “Diavoli 2” si farà.

La seconda stagione di Diavoli è, quindi, già nei progetti di Sky. A riferirlo, sarebbe stato Nils Hartmann, Senior Director Original Productions di Sky Italia, nel corso di una conferenza stampa virtuale con i giornalisti.

La casa di produzione Lux Vide, l’autore del libro Guido Maria Brera e gli sceneggiatori sarebbero, quindi, ben disposti nel continuare la serie tv con una seconda stagione, della quale starebbero già pensando alla trama.

La trama di Diavoli 2

Come anticipato da Nils Hartmann, gli autori si sarebbero lasciati ispirare dalla situazione attuale che stiamo vivendo, per scegliere la trama della prossima stagione di Diavoli.

Gli episodi della seconda stagione ruoteranno attorno all’emergenza sanitaria globale che stiamo vivendo in questi mesi a causa del Coronavirus. Partendo dai giorni nostri, gli sceneggiatori faranno andare la storia a ritroso fino al 2016, anno in cui il voto per la Brexit ha avviato l’iter per condurre la Gran Bretagna fuori dall’Unione europea.

I nuovi episodi, quindi, saranno incentrati su eventi più vicini a noi.