Home Cronaca “Denise Pipitone è viva, è lei”: spunta il video sconvolgente

“Denise Pipitone è viva, è lei”: spunta il video sconvolgente

Il mistero si infittisce, la piccola Danas era Denise Pipitone? il nuovo video parla chiaro.

Lo scorso venerdì il programma condotto da Gianluigi Nuzzi, “Quarto grado”, ha parlato del presunto avvistamento di Denise Pipitone a Milano nel 2004: tutti i dettagli.

Leggi anche: Panico in spiaggia, arrivano con asce e katane ferendo i bagnanti

Denise Pipitone, spunta il video

Nella scorsa puntata, la trasmissione Quarto Grado, si è soffermata su i tre video che circolano riguardo il presunto avvistamento della piccola Denise Pipitone a Milano.

Furoni registrati da Felice Grieco con il suo cellulare, precisamente il 18 ottobre 2004 davanti a una panetteria in zona Barona, la bambina scomparve circa un mese prima.

L’uomo ha raccontato a Quarto Grado:

“Mi colpì subito la bambina perché aveva una forte somiglianza con la Denise che era stata appena rapita in Sicilia”

Nonostante la pessima risoluzione del video, si nota la clamorosa somiglianza.

L’avvistamento di Denise Pipitone

L’uomo ha raccontato che l’abbigliamento della bambina era alquanto anormale dato che indossava un giubbotto blu con il cappuccio e un paio di pantaloni color carta da zucchero.

“Era abbastanza evidente che volessero nasconderla, faceva ancora abbastanza caldo, sui 25 gradi quel giorno”

Felice gli chiese se volesse qualcosa da mangiare, ma la donna che si trovava con “Danas” la richiamò e la portò via.

In molti hanno ipotizzato che la signora potesse appartenere alla tribù degli ursari, un’etnia rom diversa da quella che vediamo di solito in Italia.

Questo giustificherebbe il fatto del perché la donna non è stata ritrovata in nessun campo rom nei dintorni di Milano.

La svolta, “E’ lei, Denise!”

Il supertestimone ha rivelato:

“Ho visto io Denise, chiedeva aiuto”

Gli inquirenti credono che Danas sia Denise Pipitone, infatti l’ex pm Maria Angioni ha dichiarato:

“Con alta probabilità è lei”

I 3 filmati sono stati esaminati con la comparazione facciale e il risultato è stato:

“Esiste elevata compatibilità morfoscopica tra le immagini della bambina compresa nei videoclip registrati a Milano e le fotografie di Denise Pipitone”.

Inoltre nel programma di Gianluigi Nuzzi è stato fortemente precisato che le due bambine hanno le stesse espressioni e il graffietto sulla guancia è uguale a quello di Denise.

Un particolare importante è il cartello tenuto in mano dalla donna con Danas.

Non sappiamo ancora cosa c’è scritto, ma è fondamentale capirlo per dare una vera svolta al caso, dopo 17 anni dalla scomparsa. 

Leggi anche –> Addio a Tarzan: Joe Lara e la sua famiglia sono morti in un incidente aereo