Home News Ecobonus 2020: ristrutturare casa gratuitamente senza spendere soldi

Ecobonus 2020: ristrutturare casa gratuitamente senza spendere soldi

CONDIVIDI

Decreto Rilancio, Ecobonus al 110%: ecco la misura per ristrutturare casa gratuitamente.

ristrutturazione casa – iStock

Il Decreto Rilancio contiene diverse misure e bonus tra cui l’Ecobonus al 110%, che rappresenta una vera e propria

“rivoluzione per l’economia e l’ambiente”,

secondo quanto riporta il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Riccardo Fraccari, che ha definito il Superbonus al 110% per l’efficientamento energetico e l’adeguamento antisismico delle abitazioni.

Il superbonus al 110% consente di realizzare i lavori di miglioramento della classe energetica e di messa in sicurezza delle abitazioni a costo zero per i cittadini.

Grazie all’Ecobonus al 110% si potrà creare un virtuoso meccanismo di mercato in cui i cittadini effettueranno lavori di ristrutturazione in modo gratuito.

Ecobonus al 110%: una misura accessibile a tutti

I cittadini che effettuano lavori di ristrutturazione edilizia potranno beneficiare di una detrazione fiscale pari al 110% della somma spesa o lo sconto totale in fattura cedendo il credito di imposta all’azienda che ha effettuato i lavori.

Con l’Ecobonus al 110% la messa in sicurezza del territorio diventerà accessibile a tutti in un’ottica preventiva.

Il settore edile tornerà ad essere il volano dello sviluppo e l’Italia sarà un modello all’avanguardia volto a contrastare i cambiamenti climatici.

Superbonus al 110%: come funzionerà?

Il Superbonus al 110% consente di rilanciare l’attività edilizia, venendo ad incrementare l’aliquota della detrazione fiscale che spetta per interventi in ambito di efficienza energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici, installazione di impianti fotovoltaici e per le spese sostenute dal 1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Si potrà usufruire del bonus fiscale in 5 rate di pari importo e sarà possibile cedere il credito alle banche.

Decreto Rilancio, Superbonus al 110%: quali sono i lavori

Il Superbonus al 110% è usufruibile per i seguenti interventi:

  • di isolamento termico delle superfici opache verticali e orizzontali. La detrazione viene calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a euro 60.000 moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio,
  • sugli edifici unifamiliari per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a pompa di calore, inclusi gli impianti ibridi o geotermici. La detrazione è calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 30.000 euro,
  • sulle parti comuni degli edifici per la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria a condensazione, con efficienza almeno pari alla classe A. La detrazione viene calcolata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 30.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”