Home News De Luca: test obbligatori per chi atterra a Capodichino

De Luca: test obbligatori per chi atterra a Capodichino

CONDIVIDI

De Luca continua la sua stretta anti contagi da coronavirus rendendo obbligatori i test per chi rientra all’aeroporto di Napoli Capodichino.

de luca capodichino

Per il governatore De Luca, dunque, se si atterra a Capodichino dall’estero bisognerà sottoporsi obbligatoriamente al test.

L’ordinanza è in via di pubblicazione

La nuova ordinanza di De Luca, per chi arriva dall’estero all’aeroporto di Capodichino, è in via di pubblicazione. Quest’ultima prevede che le persone debbano sottoporsi al test prima di poter entrare in Campania.

Una nuova stretta anti coronavirus dettata dal governatore De Luca, dettata dall’alto numero di contagi. La Campania, infatti, ha registrato ben 245 nuovi positivi, iscrivendosi, ancora una volta, tra le regioni con il più alto numero di contagi.

Al momento, infatti, chi atterra all’aeroporto di Napoli si può sottoporre al tampone in modo volontario ma, De Luca ha affermato che su diverse centinaia, soltanto poche persone lo hanno fatto.

Stando all’ordinanza, i passeggeri in arrivo dall’estero, avranno l’obbligo di sottoporsi a test molecolari o antigenici.

Controlli più rigorosi

Per il governatore è necessario che i controlli siano più rigorosi. Dall’estero in generale ma soprattutto dai paesi in cui il numero dei nuovi positivi, sta aumentando a dismisura (es. Francia). Nella nota pubblicata dal governatore si legge:

“E’ indispensabile l’identificazione e l’esecuzione dei test, oltre la raccolta di tutti i dati informativi relativi ai passeggeri provenienti dall’estero con il coordinamento della competente struttura Usmaf. Non dovrà più ripetersi quanto si è verificato nel corso della scorsa settimana”.

La nuova stretta di De Luca, di nuovo eletto alle elezioni Regionali, arriva dopo l’ordinanza di obbligatorietà di mascherina in Campania.