Home Spettacolo “Tutto organizzato e finto”. Dayane e Rosalinda, bluff mediatico smascherato

“Tutto organizzato e finto”. Dayane e Rosalinda, bluff mediatico smascherato

CONDIVIDI

Il presunto bluff mediatico di Dayane e Rosalinda svelato da Salvo Veneziano. L’ex concorrente del primo storico GF tira un colpo basso alle due coinquiline e alimenta i sospetti.

Rosalinda e Dayane, GF Vip
Rosalinda e Dayane, GF Vip 5

Una realtà spinta fino alla farsa. L’inesplicabile rapporto intimo tra Dayane Mello e Rosalinda Cannavò, nel secondo tempo del Grande Fratello Vip 5, non ha bisogno di particolari osservazioni. Si commenta da solo.

La tenera amicizia tra la modella brasiliana e l’attrice siciliana desta grande scalpore e curiosità. La realtà sembra essere sotto gli occhi di tutti e non necessita di esegeti specializzati.

GF Vip 5, Salvo Veneziano smaschera il bluff mediatico di Dayane e Rosalinda

Salvo Veneziano, spina nel fianco delle due gieffine, ritiene che il pubblico del Grande Fratello Vip abbia davanti una truffa mediatica che, oltre a suscitare grande confusione e perplessità, raggiunge i toni di una scadente messinscena.

Secondo l’ex storico concorrente della prima edizione del GF, la finta relazione tra Dayane e Rosalinda offenderebbe l’intelligenza dei telespettatori. Intervistato a “Non succederà più”, programma radiofonico in onda sull’emittente Radio Radio, Salvo Veneziano tuona così:

“Dayane è di una falsità atroce. Amore con Rosalinda? Ci stanno prendendo per i fondelli da quando è iniziato il GF Vip, sia lei sia l’altra ragazza. Si stanno inventando la qualsiasi cosa per far parlare di loro”

Una messinscena che alimenta numerosi sospetti. Insomma, i conti non tornano e la loro alchimia lesbo si preannuncia come l’ennesimo flop che le due gieffine potrebbero pagare a un caro prezzo:

“Si vede che è una cosa organizzata e finta, perché si capiscono con uno sguardo. Ma a chi vogliono prendere in giro?! Tutto finto, finto, finto”

Un pensiero ampiamente condiviso dal popolo dei social. In molti, infatti, si sono chiesti cosa si celi realmente dietro la non-relazione delle due coinquiline.