Home News Cucciolo infreddolito e impaurito si rifugia nel Presepe: la foto commuove il...

Cucciolo infreddolito e impaurito si rifugia nel Presepe: la foto commuove il web

CONDIVIDI

Un cucciolo probabilmente abbandonato ha trovato rifugio nel presepe cittadino, ha dormito insieme a Gesù nella mangiatoia

Cucciolo
Cucciolo

Siamo nella cittadina Brasiliana di Criciúma e le immagini di questo cucciolo risalgono al 2016, ma vengono riproposte ogni anno per ricordare questo curioso e tenero avvenimento.

Le foto sembrano uscite da una fiaba: si può vedere un piccolo cucciolo di pastore tedesco, teneramente addormentato nella culla di Gesù, accoccolato sul suo ventre. Come detto, gli abitanti della città commemorano il fatto, riponendo post con le imagini, in modo da farle diventare nuovamente virali.

Lo stupore dei passanti, per il cane addormentato nel presepe

Il cane è stato soprannominato il cucciolo accucciato nel presepe. Forse era appena stato abbandonato ed ha istintivamente cercato un posto al riparo, caldo e asciutto, dove poter passare la notte al sicuro. Quella piccola capanna, con una cuccia alla sua altezza, imbottita di paglia gli deve essere sembrata proprio il luogo più adatto dove riposare.

Il presepe era stato costruito nella piazza cittadina e il cane si è addormentato pesantemente e solo al mattino alcuni passanti l’hanno disturbato facendogli numerose foto. Il cucciolo era vivo accoccolato insieme al protagonista del presepe. Una volta ben sveglio, il cucciolo era spaesato e spaventato dalle molte persone che si erano radunate accanto a lui. Alcuni scattarono foto, altri osservavano le sue mosse. Per fortuna, forse una magia di Natale, il cucciolo trovò immediatamente una famiglia e grazie al tam tam mediatico, ora vive al sicuro e al riparo.

Questo ritrovamento ha spinto i cittadini a pensare ai cani abbandonati, che in Brasile sono migliaia, abbandonati a loro stessi mentre cercano solo un riparo sicuro e amore. Inconsapevolmente ha fatto smuovere molte coscienze, facendole commuovere. Il suo ritrovamento ha portato moltissimi ad avere maggior riguardo verso i cani randagi della cittadina.