Home News Crollo del viadotto A6, “A pochi metri dal baratro”: la terribile testimonianza...

Crollo del viadotto A6, “A pochi metri dal baratro”: la terribile testimonianza dell’uomo salvo per un secondo

CONDIVIDI

Come per il Ponte Morandi anche il crollo viadotto A6 sarebbe potuta essere una strage. Emerge la testimonianza dell’uomo salvo per soli pochi secondi.

Crollo del viadotto A6
Crollo del viadotto A6

E’ stato un miracolo che nessuno sia sprofondato insieme al crollo del viadotto A6, come da testimonianza di chi si è salvato per un solo secondo

Il crollo sulla Torino Savona

Sarebbe potuta essere una vera strage dopo che un pezzo della Torino Savona è sprofondata per via di una frana, causata dalla incessante pioggia di questi giorni.

Per un solo secondo le macchine che stavano proseguendo in quella direzione non hanno subito danni e non è morto nessuno: ma da come racconta un testimone, tutto è stato terribile.

La testimonianza di chi si è salvato

Daniele Cassol è uno dei testimoni che racconta cosa ha vissuto in quel momento, salvo per un solo secondo e per aver frenato in tempo. Come riporta Ansa e Corriere della Sera:

“ero in fase di sorpasso, ho visto una persona che si sbracciava e ho pensato a quale malore. mi sono voltato e ho visto tutto nero…la strada non c’era più”

In quel momento senza pensarci un attimo ha frenato ed è sceso dall’auto, cercando di evitare una tragedia e urlando di fermarsi a tutti quelli che arrivavano:

“sono salvo per miracolo, non so come ho fatto a fermarmi”

Cercando di bloccare tutte le macchine e un pullman che stava sopraggiungendo carico di persone. Poi Daniele ha cercato di vedere se qualche macchina fosse finita nella voragine, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito o – ancor peggio – morto.

La paura era per la curva prima del baratro con la possibilità che qualcuno arrivasse a forte velocità e non riuscisse a frenare in tempo:

“tutto sommerso da fango e detriti…è stato un attimo…siamo salvi per miracolo”