Home News Crisi crociere: Princess Cruises, Holland America e Seabourn Cruise Line cancellano la...

Crisi crociere: Princess Cruises, Holland America e Seabourn Cruise Line cancellano la stagione estiva in Europa

CONDIVIDI

Crociere, tre compagnie americane cancellano l’intera stagione estiva in Europa

Le tre principali compagnie crocieristiche americane Princess Cruises, Holland America e Seabourn Cruise Line hanno annunciato la drastica scelta: cancellare l’intera stagione estiva europea 2020.

Per i principali porti crocieristici europei è un danno economico colossale, soprattutto per quelli del Mediterraneo dove la maggior parte delle flotte avevano in programma di schierarsi.

I porti più colpiti sono quelli di Barcellona e di Civitavecchia, che risultavano essere la meta principale delle navi del colosso delle crociere americano.

La Direzione delle compagnie Princess Cruises e Holland America Line è profondamente rammaricata per la decisione, ma è stata definita come la migliore mossa strategica da prendere in questo momento di crisi economica.

Il colosso crocieristico Carnival è diventato il primo grande operatore a rivelare i suoi piani di ripresa: dal 1° agosto dovrebbero riprendere il tour le navi da crociera anche in Europa.

Industria crocieristica ai tempi del Covid-19

L’industria crocieristica genera oltre 150 miliardi di dollari (121 miliardi di sterline) all’anno in attività economiche globali e sostiene oltre 1,17 milioni di posti di lavoro in tutto il mondo, secondo la Cruise Lines International Association.

Ma le chiusure dei porti in tutto il mondo e la mancanza di voli aerei ha messo a dura prova anche lo stesso settore crocieristico colpito dalla crisi pandemica.

La Princess mira a riprendere le crociere nella stagione autunnale.

“Mentre il mondo si sta ancora preparando a riprendere i viaggi, è con grande delusione che annunciamo un’estensione della nostra pausa delle operazioni globali delle navi e la cancellazione delle vacanze in crociera per i nostri fedeli ospiti”,

ha dichiarato Jan Swartz, Presidente della Princess Cruises.

“Le compagnie aeree hanno limitato la disponibilità dei voli e molti porti popolari sono chiusi. Ci rattrista pensare all’impatto dei nostri partner commerciali”.

La situazione è simile per la Holland America Line, che ha cancellato tutte le rotte Alaska, Europa e Canada / Nuova Inghilterra per il 2020.