Home News Cristiano Ronaldo negativo al tampone, può tornare per la trasferta di La...

Cristiano Ronaldo negativo al tampone, può tornare per la trasferta di La Spezia

CONDIVIDI

Dopo aver saltato 3 partite a causa del coronavirus, Cristiano Ronaldo torna a disposizione della Juventus di Andrea Pirlo.

Cristiano Ronaldo
Il fuoriclasse portoghese è pronto a tornare contro lo Spezia.

Dopo diverse settimane, è finalmente risultato negativo al coronavirus il fuoriclasse della Juventus, Cristiano Ronaldo. Il portoghese, infatti, potrà essere a disposizione di Andrea Pirlo già per la prossima partita di campionato.

Dopo aver saltato la difficile gara di Champions Ronaldo è pronto a tornare

Ronaldo torna, quindi, dopo aver saltato ben 3 partite ufficiale, le prime due in campionato e l’ultima di Champions League con il Barcellona. Una negatività al virus arrivata giusto in tempo per essere convocato per la trasferta di La Spezia.

Senza Ronaldo la Juventus ha portato a casa solo una vittoria su 4 match giocati

Ronaldo risultò positivo al virus durante la sosta delle nazionali. Dopo aver riscontrato la propria positività in Portogallo, CR7 sarebbe tornato in Italia dove ha affrontato la sua quarantena. L’assenza di Ronaldo, inoltre, si è fatta sentire non poco alla formazione bianconera, la quale senza di lui è riuscita a vincere solo 1 delle ultime 4 gare disputate.

Fortunatamente il campione portoghese non ha mai dimostrato sintomi del virus nonostante continuasse a restare positivo ai tamponi. Come detto, inoltre, il calciatore sarebbe risultato positivo con il Portogallo successivamente alla partita disputata contro la Francia.

Proprio per questo motivo, subito dopo il match, Ronaldo è stato messo in isolamento e quindi ha saltato il secondo match dei portoghesi disputato contro la Svezia e valido per il campionato di Nations League.

Non sono mancata però polemiche durante il periodo di quarantena del campione portoghese. Nello specifico la sorella di Ronaldo avrebbe definito sui social il virus una truffa. Lo stesso CR7, inoltre, si sarebbe lamentato del PCR, la tecnica di biologia molecolare alla base dei tamponi per rilevare il Covid.