Home News Cristiano Ronaldo positivo al Covid: l’annuncio della Federcalcio portoghese

Cristiano Ronaldo positivo al Covid: l’annuncio della Federcalcio portoghese

CONDIVIDI

Per il campione è già scattato l’isolamento. L’attaccante della Juventus sarebbe risultato positivo dopo un test effettuato in vista del match di domani.

cristiano ronaldo positivo al covid

L’annuncio della Federcalcio portoghese.

Cristiano Ronaldo positivo al covid-19

L’attaccante di punta dei bianconeri è risultato positivo al coronavirus. In una nota, la Federcalcio portoghese ha annunciato che Cristiano Ronaldo ha contratto il coronavirus.

Come riferisce anche Sportmediaset, il campione è risultato positivo dopo un test effettuato con la squadra del Portogallo in vista del match di domani sera contro la Svezia, per la Nations League.

La Federcalcio portoghese ha fatto sapere che l’attaccante bianconero:

“Sta bene, è senza sintomi ed è stato posto in isolamento”.

Per Cristiano Ronaldo è già scattato l’isolamento domiciliare.

La positività dell’attaccante bianconero è una perdita importante anche per la Juve, che nelle prossime due settimane è impegnata in 4 sfide importanti: esordio in Champions League contro la Dinamo Kiev, trasferta a Crotone e poi i due match contro Barcellona e Verona.

La quarantena violata dai giocatori della Juve

Cristiano Ronaldo è tra i 7 giocatori della Juventus che avevano violato l’isolamento per giocare in Nazionale. A seguito di ciò, la Procura di Torino ha aperto un fascicolo.

Dopo la scoperta della positività al virus di alcuni membri dello staff della Juventus, era stato imposto l’isolamento domiciliare ai giocatori bianconeri.

Alcuni di loro, tra cui proprio Cristiano Ronaldo, non avrebbero rispettato il protocollo e sarebbero partiti verso il ritiro delle rispettive nazionali.

I calciatori coinvolti sono: Dybala, Danilo, Bentacur, Cuadrado e Cristiano Ronaldo, oltre a Demiral e Gianluigi Buffon.

Saranno ora i magistrati ad accertare se sia stato o meno commesso un reato, ma è più plausibile che i bianconeri coinvolti negli accertamenti della Procura possano cavarsela con una sanzione da 400 euro.