Home News Crisi Governo, Liliana Segre voterà la fiducia a Conte

Crisi Governo, Liliana Segre voterà la fiducia a Conte

CONDIVIDI

La senatrice a vita Segre avrebbe voluto riprendere le trasferte solo dopo la vaccinazione ma quest’emergenza ha richiamato la sua attenzione.

Segre
La senatrice per i medici rientra nella fascia a rischio.

Liliana Segre sarebbe pronta a tornare a Roma per votare la propria fiducia al premier Giuseppe Conte. La senatrice, infatti, sotto consiglio dei medici sarebbe rimasta per mesi lontana dalla capitale data la sua età che la porta ad essere uno dei soggetti maggiormente a rischio.

La senatrice mancava da mesi a Roma

Quest’ultima però non è riuscita ad attendere la vaccinazione dichiarando come quest’emergenza abbia richiamato la sua attenzione. Inoltre la senatrice a vita troverebbe questa crisi di governo del tutto incomprensibile.

“All’inizio pensavo di essere io che, con la mia profonda ingenuità di persona lontana dalle logiche partitiche, non riuscivo a penetrare il mistero. Poi però ho visto che quasi tutti, sia in Italia che all’estero, sono interdetti, increduli, spesso disgustati”.

Anche la Segre però si sarebbe detta disgustata dalla situazione. Infatti, mentre centinaia di italiani ogni giorno lottano contro molteplici difficoltà ci sono ancora politici che non riescono a compiere piccoli sacrifici a detta della donna.

La donna si sarebbe detta disgustata dalla crisi di governo

Segre, inoltre, porta all’attenzione un esempio molto semplice ossia il paragone tra il governo Conte e la scienza. Come quest’ultima, infatti, anche nei governi si procede per tentativi e si contemplano errori. Nonostante ciò la senatrice si sarebbe detta entusiasta del lavoro fatto dal premier per contenere l’emergenza.

“Ricordo che questo governo è nato allorché i partiti che lo formarono ritennero di superare le forti divergenze che già allora si manifestavano, perché occorreva preservare il Paese da gravissimi pericoli. Dunque mi chiedo: ma quei pericoli sono svaniti?”.

Infine, il gesto della senatrice sarebbe stato particolarmente apprezzato dal Movimento 5 Stelle che avrebbe definito la Segre ancora una volta un esempio di saggezza da seguire dato il suo senso di responsabilità.