Home Politica Crisi di Governo, Senato appunta le date. Salvini minaccia e Conte va...

Crisi di Governo, Senato appunta le date. Salvini minaccia e Conte va in aula il 20 agosto

CONDIVIDI

La crisi di Governo entra nel vivo con le spaccature dentro Palazzo Madama e una data decisa da M5S, Pd e Gruppo Misto. Cosa sta succedendo?

Crisi di Governo
Crisi di Governo

Siamo entrati nel vivo della crisi di Governo e da oggi in poi si terranno alcuni appuntamenti che determineranno il futuro per l’Italia. Vediamo insieme gli ultimi aggiornamenti.

Le date per il voto in Aula

La conferenza dei capigruppo è fissata per il dopo Ferragosto, ovvero il 20 agosto con le comunicazioni del Premier Giuseppe Conte in merito alla mozione di sfiducia, presentato dalla Lega.

La decisione è stata presa dalla maggioranza formata da M5S, Gruppo Misto e Pd, mentre sono contrari Lega – Forza Italia e Fratelli D’Italia che hanno chiesto di anticipare tutto a domani 14 agosto.

Tutto questo –  ovvero non aver preso la decisione unanime – porta ad un passaggio in Aula per sottoporre la mozione di sfiducia al voto per metterla a calendario. Una battaglia che in questo caso potrebbe essere vinta da M5S, Gruppo Misto e Pd.

L’incontro di Salvini con Meloni e Berlusconi

Durante la giornata di oggi Matteo Salvini incontrerà Silvio Berlusconi e Giorgia Meloni, cercando di trovare un accordo per la formazione di un gruppo di centrodestra compatto.

Il vicepremier minaccia il ritiro di tutta la delegazione leghista, per attuare una mossa al fine di costringere Conte ad annunciare le sue dimissioni già martedì della prossima settimana:

“siamo pronti a tutto, non siamo attaccati alle poltrone e lo vedrete nelle prossime ore.

Evidenziando di affidarsi alla saggezza del Presidente della Repubblica:

“ma è evidente che non c’è un’altra maggioranza”