Home Politica Crisi di Governo, tutti contro tutti in attesa della conferenza dei capigruppo....

Crisi di Governo, tutti contro tutti in attesa della conferenza dei capigruppo. Di Maio: “Noi saremo al fianco di Conte”

CONDIVIDI

Si entra nel vivo della crisi di Governo con battibecchi tutti contro tutti, in attesa della conferenza dei capigruppo. Cosa sta succedendo?

Crisi di Governo
Crisi di Governo

Una crisi di Governo in piena regola che divide anche gli utenti, che ora si aspettano qualsiasi manovra nonostate i sondaggi della Ipsos parlino chiaro.

L’attesa della conferenza dei capigruppo

In attesa della conferenza dei capigruppo, tutti gli esponenti stanno dicendo la loro in tempo reale, elaborando scenari futuri e visualizzando una nuova concretezza di quanto sta per accadere.

Mentre il M5S sembra propenso ad andare verso il PD, Matteo Salvini nella giornata di domani – o comunque in settimana – si vedrà con Fratelli D’Italia e Forza Italia per cercare di creare una connessione in vista di una possibile maggioranza.

Luigi Di Maio si schiera duramente contro la Lega:

“la Lega faccia dimettere tutti i suoi ministri, così dovrebbero votare contro se stessi”

Evidenziando che loro tutti sarannoa al fianco di Conte che dovrà presentarsi alle Camere per descrivere tutto quello che è stato svolto e che si sarebbe potuto ancora fare.

Non solo, il vice premier si esprime anche in merito ad alcune decisioni che solo il Presidente della Repubblica dovrebbe prendere:

“mattarella è l’unico che decide se e quando votare. una crisi a ferragosto è surreale”

Anche Zingaretti si è espresso in merito evidenziando che:

“quella destra è pericolosa e tutti la vogliamo fermare”

A tutti i senatori è arrivato un comunicato con l’invito a provvedere di organizzarsi, per un possibile rientro dalle vacanze in vista di una eventuale e remota possibilità di convocazione per il voto in Aula.