Home News Covid, nuove misure: no party, nozze solo tra intimi e chiusura anticipata...

Covid, nuove misure: no party, nozze solo tra intimi e chiusura anticipata dei locali

CONDIVIDI

Tra le misure al vaglio per contenere il Covid, inoltre, spiccherebbero i lockdown localizzati, gli stop agli alcolici da asporto e lo smart working.

covid misure
Il nuovo Dcpm firmato da Conte sarà attivo dal prossimo giovedì.

Il governo, proprio in questi giorni, starebbe studiando delle nuove misure anti Covid per il nuovo Dcpm. Dei nuovi provvedimenti resi necessari dall’incremento di casi avuti in Italia negli ultimi mesi.

Lo smart working sarà una parte chiave del nuovo Dcpm firmato da Conte

Ieri, infatti, i positivi al Covid nella penisola sarebbero saliti a 5.372. Con il nuovo Dcpm, inoltre, verranno vietati i party e le feste con più di 10 invitati. Uno degli altri punti chiave che verrà toccato sarà quello dello smart working, il quale dovrebbe subire un irrobustimento.

A quanto pare infatti, con il Dcpm che firmerà il prossimo giovedì il premier Giuseppe Conte, il lavoro a distanza diventerà quasi obbligatorio per tutti. Una scelta volta a snellire drasticamente il numero di persone presenti negli uffici.

Una manovra che avrebbe una doppia utilità, dapprima impedire la formazione di focolai di Covid nei posti di lavoro, come già successo in passato, ed in secondo luogo ridurre i passeggeri sui mezzi pubblici.

Alle feste non potranno essere presenti più di 10 persone

Come anticipato, inoltre, saranno limitate le feste private, con un massimo di 10 persone invitate. La movida, infatti, è dall’inizio del lockdown al centro di un dibattito fra i commercianti ed i parlamentari, i quali hanno individuato le predette attività come principale fonte di contagi.

Non solo però, persino gli assembramenti davanti i locali, i quali si sono spesso creati “a causa” della chiusura anticipata, verranno severamente vietati. Inoltre non si potrà sostare nemmeno in piedi nelle piazze dopo un certo orario. Infine, come successo a Latina, il Governo avrebbe intenzione di utilizzare altri lockdown localizzati in caso di necessità.