Home News Covid in Inghilterra: la polizia pronta ad interrompere pranzi e cene natalizi

Covid in Inghilterra: la polizia pronta ad interrompere pranzi e cene natalizi

CONDIVIDI

Se le regole anti covid dovessero essere infrante, la polizia in Inghilterra si è detta pronta ad interrompere pranzi e cene natalizie.

Covid Inghilterra

A parlare è stato il commissario delle West Midlands, in Inghliterra, riferendosi alle norme anti covid e al Natale in arrivo.

La regola del sei

Al momento, in Inghilterra, tra le regole anti covid, spicca quella del sei, sia dentro che fuori, ovvero l’impossibilità di incontrarsi con più di sei persone contemporaneamente. Il commissario delle West Midlands, David Jamieson, come ha riportato TgCom24, ha affermato che:

“Non è compito della polizia impedire alle persone di godersi il Natale. Tuttavia dobbiamo far rispettare le regole”.

Ciò, però, non significa che le regole anti contagio non debbano essere rispettate. Perciò, il commissario, ha affermato che i poliziotti potrebbero anche irrompere nelle case degli inglesi ed interrompere la festa.

Non solo il Natale

Non soltanto il Natale cattolico ma anche le festività di Hannukkah, ebraica, e Diwali indiana. Uno scenario che potrebbe portare a notevoli rivolte popolari.

Si va a toccare l’essenza dell’essere britannico. Sia perché si entrerebbe nel privato del cittadino ma anche perché le autorità stanno esortando sempre di più a segnalare i comportamenti scorretti. Si tratta di una sorta di bastonata alle tradizioni inglesi, quelli dove la privacy e la discrezione è fondamentale.

Tanto che anche Jane Kennedy, commissario del Merseyside, potrebbe prevedere la presenza della polizia per verificare il rispetto delle regole durante il Natale.

Si tratta di un discorso che ha creato non poche polemiche. Il premier Johnson, infatti, sperava in una tregua per il Natale. Gli scienziati, però, hanno già avvertito i cittadini britannici: il Natale del 2020 sarà atipico.