Home News Covid Genoa, è scontro politico: “Campionato si deve fermare”

Covid Genoa, è scontro politico: “Campionato si deve fermare”

CONDIVIDI

Confermati i 14 positivi nelle fila del Genoa mentre il Napoli tira il fiato. Nel mondo politico opinioni molto diverse su cosa accadrà ora.

Caso Covid Genoa
Sandra Zampa

Giocatori in quarantena e sottoposti a tamponi, per Zampa il campionato va fermato ma Sileri non concorda.

Scontro Sileri- Zampa: Serie A si deve fermare?

E’ scontro nel mondo politico per quanto sta accadendo nel panorama calcistico dopo la notizia dei positivi del Genoa calcio.
Ad esprimere con fermezza le loro- differenti- opinioni sono Sandra Zampa e Pierpaolo Sileri.

La Dem Zampa, sottosegretaria alla Sanità sostiene infatti l’assoluta necessità di interrompere il campionato di Serie A:

“Il campionato va sospeso il protocollo è chiaro”

Di opinione nettamente opposta è invece il grillino Perpaolo Sileri viceministro della Sanità. Per lui non vi sono gli estremi per la sospensione delle partite che è giusto proseguano rispettando le misure di sicurezza come riporta Affari Italiani.

Per Sileri nella medicina vi è sempre un certo grado di rischio calcolato ma conferma che alcune pratiche come gli abbracci e le esultanze vadano evitati

“Bene le partite, benissimo riaprire gli stadi ma con regole ferree”

Sull’argomento è ovviamente intervenuto anche Vincenzo Spadafora il ministro dello Sport che ha allontanato la possibilità di un fermo al campionato:

“Non siamo ancora nelle condizioni di dover parlare di uno stop della Serie A”

Tamponi e quarantene: aggiornamenti sul caso Genoa

I nuovi tamponi ai tesserati del Genoa calcio sono stati eseguiti nella giornata di lunedì scorso hanno dato risultati positivi nel fine settimana.
Ad eseguire i nuovi controlli è stata la Asl 3 tra ieri ed oggi. A darne nota ufficiale è stata la stessa società rossoblu.

La conferma per i 14 tesserati già risultati positici al Covid-19 è dunque arrivata ed è probabile che la partita con il Torino venga rinviata.

Il Ds del Genoa Daniele Faggiano ha infatti dichiarato:

“Siamo tutti in quarantena. La ASl ci ha fermato, non possiamo giocare sabato contro il Torino.”

Nelle stesse ore sono stati eseguiti i tamponi anche per i giocatori del Napoli che domenica scorsa hanno incontrato i rossoblu sul campo.

Per il club azzurro invece la situazione è serena in quanto i test fino ad ora eseguiti sono tutti negativi.
Nei prossimi giorni saranno eseguiti ulteriori controlli.