Home News Covid, Franco Marini è scomparso dopo aver contratto il virus

Covid, Franco Marini è scomparso dopo aver contratto il virus

CONDIVIDI

Diversi i messaggi di sostegno arrivati nei confronti di Marini dagli altri esponenti politici.

Marini
L’uomo è stato fondamentale per la nascita del partito L’Ulivo.

E’ scomparso all’età di 87 anni il politico e socialista Franco Marini. A stroncare la vita dell’uomo è stato il terribile coronavirus. Una vita ricca però quella vissuta da Marini che ha avuto il piacere di ricoprire diverse cariche.

A dare la notizia della scomparsa dell’uomo è stato Castagnetti

Nello specifico il politico è stato presidente del Senato e ministro del Lavoro, segretario del Partito popolare italiano ed europarlamentare. A dare la notizia della scomparsa, inoltre, è stato il suo amico Pierluigi Castagnetti tramite un tweet.

“Uomo integro, forte e fedele a un grande ideale: la libertà come presupposto della democrazia e della giustizia. Quella vera”.

Marini fu portato al San Camillo de Lellis di Rieti ad inizio gennaio quando accusò i primi sintomi del covid. Non sono mancati ovviamente, una volta sparsa la notizia, i messaggi di cordoglio da parte di diversi politici.

L’uomo è stato ricoverato ad inizio gennaio

Sicuramente il più toccante risulta essere quello di Dario Franceschini il quale ha ricordato Marini come un vero e proprio mentore. Come scritto nel tweet dell’uomo, infatti, fu quest’ultimo ad essere fondamentale nella nascita de L’Ulivo.

“La politica come passione e organizzazione, il mondo del lavoro la sua bussola, il calore nei rapporti umani. Ci mancherà Franco Marini. Ha accompagnato i cattolici democratici nel nuovo secolo”.

Queste le parole, invece, di Paolo Gentiloni. A commemorare il lutto nel mondo della politica, inoltre, si sono aggiunti anche Enrico Letta, il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani ed il ministro della Salute Roberto Speranza.

Tutti, infine, hanno espresso parole di cordoglio ed ammirazione per quel che è stato il percorso politico di Marini, il quale ha sempre lottato per gli ideali in cui credeva come i diritti dei lavoratori.