Home News Covid center Campania, indagati manager e consigliere per turbativa d’asta

Covid center Campania, indagati manager e consigliere per turbativa d’asta

CONDIVIDI

Si allarga l’inchiesta sui covid center in Campania. Indagati un consigliere e un manager per turbativa d’asta.

covid center campania

Al centro delle indagini della Procura il maxi appalto da 18 milioni di euro destinati alla realizzazione dei covid center in Campania, a Salerno, Ponticelli e Caserta.

Indagini della Procura

Si allarga l’inchiesta della Procura sui covid center in Campania di Caserta, Salerno e Ponticelli. Come riferisce anche Tgcom24, sono finiti sotto inchiesta il consigliere regionale della Campania Luca Cascone e il presidente della Soresa, Corrado Cuccurullo.

La Soresa è la centrale per gli acquisti in sanità della Campania. Il fascicolo ipotizza la turbativa d’asta. I pm indagano anche sul maxi appalto da 18 milioni destinati alla realizzazione dei centri modulari.

Nell’inchiesta risulta indagato anche il manager dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva. I militari dell’Arma hanno perquisito la sua abitazione e l’ufficio del manager.

Il reato ipotizzato e concorso in turbativa d’asta e frode in pubbliche forniture. Sequestrato anche il cellulare di Verdoliva. Sotto sequestro anche alcuni pc dell’unità di crisi istituita per gestire l’emergenza covid.