Home Salute & Benessere Non vai in bagno da giorni? Ecco la posizione giusta per favorire...

Non vai in bagno da giorni? Ecco la posizione giusta per favorire l’evacuazione

CONDIVIDI

La costipazione non ti lascia in pace? Ecco la posizione che devi assumere sul water per favorire l’evacuazione

Pancia gonfia, come combattere la costipazione

Costipazione, un problema per tante persone: ecco la posizione che devi assumere sul wc per evacuare e liberarti di questo peso.

La posizione “tradizionale”

Di solito, una persona si siede su una toilette occidentale come se fosse seduta su una sedia, assumendo una posizione a 90 gradi in cui i fianchi si piegano a quell’angolo rispetto alla parte superiore del corpo.

Questa posizione è estremamente pericolosa perché interrompe il passaggio nell’intestino e, letteralmente, lo sigilla. Questo ti porta a esercitare un’ulteriore pressione sull’intestino, che va contro le leggi di base della fisica.

Inoltre, un altro modo comune di sedersi sul water per molte persone è piegare la parte superiore del corpo in avanti mentre si è seduti (immagine sotto).

costipazione

Molti credono che ciò li aiuti a esercitare una maggiore pressione sulle loro viscere, portando a una migliore escrezione. Tuttavia, ciò che accade mentre ti pieghi in avanti è esattamente il contrario, poiché può anche bloccare ulteriormente il passaggio dell’intestino.

La posizione ideale

La posizione ideale che non restringe il retto e fa passare agevolmente le feci, evitando stitichezza è quella che prevede l’uso di uno sgabello, assumendo un’angolazione a 35 gradi, come potete vedere dall’immagine seguente:

posizione corretta sul water
posizione corretta sul water

“Sedersi sul water può essere comodo, ma il posizionamento delle ginocchia e della parte superiore delle gambe a 90 gradi rispetto all’addome, in realtà, pizzica il canale anale e rende più difficile il movimento intestinale”, secondo il dott. Mercola.

“D‘altra parte, quando ti accovacci, le ginocchia sono avvicinate all’addome, il che modifica la relazione tra retto e sfintere, posizionando organi e muscoli in modo da rilassare il retto. Ciò massimizza l’efficienza della tua evacuazione“, conclude il medico.

La soluzione, dunque, potrebbe essere quella di mettere uno sgabello di fronte al sedile del water. Questo ti aiuterà a raggiungere un angolo dell’anca di 35 gradi e, quindi, ad alleviare eventuali disagi e disturbi.