Home Cronaca Coronavirus, positivo Djokovic: focolaio all’Adria Tour di tennis

Coronavirus, positivo Djokovic: focolaio all’Adria Tour di tennis

CONDIVIDI

Focolaio di coronavirus tra i giocatori del torneo di tennis Adria Tour, il numero uno del mondo Novak Djokovic e la moglie in isolamento.

Novak Djokovic
Novak Djokovic

Focolaio di coronavirus all’Adria Tour di tennis per la presenza di alcuni positivi tra giocatori tra cui anche Novak Djokovic e la moglie. Le scuse del numero uno al mondo che ha organizzato il torneo.

Focolaio di coronavirus al torneo di tennis Adria Tour

Il mondo del tennis dopo il caos all’Australian Open vive questo anno un altro momento critico.

E’ risultato positivo al Covid-19 durante il torneo Adria Tour e lo ha reso noto publbicamente.
Novak Djokovic, il campione di tennis numero uno al mondo, ha reso noto di aver fatto il test a Belgrado mentre stava disputando il torneo in Serbia e Croazia assieme ad altri campioni.

Il timore è che vi sia un pericoloso focolaio dal momento che non solo Djokovic, anche organizzatore del torneo, ora chiamato “corona-tour” sui social, ma molti giocatori sono risultati positivi.

Come riporta anche sportmediaset infatti tre giocatori, Dimitrov, Coric e Troicki, il preparatore atletico Marco Panichi e l’allenatore Gosh hanno effettuato il test con risultato positivo.

Non solo, anche la moglie di Djokovic sarebbe positiva mentre i figli del campione sarebbero negativi.

Le scuse di Djokovic e degli altri giocatori positivi

L’Adria Tour ha fino ad ora visto i giocatori disputare due tappe, Belgrado e Zara, e sembra non siano state rispettate le disposizioni sul distanziamento sciale sugli spalti.

Da ciò le polemiche proprio verso Djokivic, uno degli organizzatori del torneo esibizione per beneficienza Adria Tour.

Il rischio di un focolaio incontrollato è ciò che fa preoccupare, dal momento che alcuni dei giocatori positivi tra cui Coric e Djokovic hanno preso parte anche a partite di basket e partecipato ad alcuni scatti fotografici nei giorni scorsi.

I giocatori coinvolti tra cui Coric e Zverev si sono scusati, e hanno invitato chiunque abbia avuto contatti con loro ad eseguire al più presto il test.

“Sono profondamente dispiaciuto per ognuno di questi nuovi casi..spero non ci siano complicazioni”

Ha dichiarato Novak Djokovic che ha anche annunciato di essersi messo in isolamento assieme alla moglie fino alla negativizzazione degli esami.