Home News Coronavirus, morta ragazzina di 13 anni: il dramma della vittima più giovane

Coronavirus, morta ragazzina di 13 anni: il dramma della vittima più giovane

CONDIVIDI

Il coronavirus non guarda in faccia nessuno e la notizia di una ragazzina morta a 13 anni ha gelato il mondo intero.

Coronavirus, morta ragazzina di 13 anni: il dramma della vittima più giovane
Ospedale – Fonte: Pixabay

Morire a soli 13 anni per il coronavirus? Purtroppo è accaduto. Il virus non guarda in faccia nessuno.

La terribile morte della ragazzina di 13 anni

Una bruttissima notizia che appare tra la cronaca di tutto il mondo: una ragazzina di soli 13 anni è morta dopo essere risultata positiva al Covid 19.

È accaduto a Panama ed è stato confermato dal Ministero della Salute – durante una Conferenza Stampa –  ed è la vittima più giovane segnalata sino ad oggi in tutto il mondo. La ragazza è morta nella serata di domenica presso l’Ospedale Pedriatico di Panama.

Secondo le prime indiscrezioni sembra che la giovane fosse stata ricoverata presso la struttura già diverso tempo fa per altre patologie: questo decesso, come confermato durante la conferenza stampa, è da considerarsi un qualcosa di anomalo – considerato che il virus colpisca solo l’1% dei bambini e la mortalità è da ritenersi all’1% sui minori.

I casi a Panama

Insieme a questo triste decesso, si aggiunge anche quello di un uomo di 92 anni, anche lui ricoverato all’Ospedale. Fino ad oggi sono stati eseguiti 3.099 tamponi e sono state individuate 313 persone positive. Il Governo ha ricordato ai cittadini di non uscire di casa e comportarsi in maniera collaborativa per il bene di tutti.

Nel mondo i casi di contagio continuano ma nonostante i divieti, le persone continuano a svolgere la loro vita come sempre. Ultimo esempio in Inghiterra dove i parchi e le spiagge sono state prese d’assalto dai cittadini per “prendere aria”.