Home News Ultime notizie Coronavirus dal mondo: record casi in Libia e aumento di...

Ultime notizie Coronavirus dal mondo: record casi in Libia e aumento di spionaggio

CONDIVIDI

Le ultime notizie sul Coronavirus dal mondo riportano un aumento dei casi in Libia, un calo in Svezia e più tentativi di spionaggio per il vaccino.

Ultime notizie sul coronavirus nel mondo
coronavirus nel mondo

Le ultime notizie sul Coronavirus nel mondo sono confortanti e deludenti allo stesso tempo.

In alcuni paesi il tasso di trasmissibilità non accenna a fermarsi mentre in altri finalmente si vede un barlume di speranza.

Lo spionaggio globale per trovare il vaccino anti Covid-19 è all’ordine del giorno: dalla Cina all’Iran tentano di rubare informazioni agli USA.

Ultime notizie Coronavirus nel mondo

In Libia c’è stato un picco di contagi e il tasso di mortalità è preoccupante. 649 nuovi infetti che portano il numero dei casi confermati a 17.094.

Nella parte meridionale del paese le situazioni sanitarie sono critiche a Ghay, Sabha e Ubari.

La Svezia invece fornisce dei dati confortanti: nessun lock down, asili e scuole aperte, negozi ristoranti e uffici aperti.

Oggi per la prima volta dall’inizio della pandemia, riporta il Telegraph, il tasso di casi di Covid-19 in Svezia è inferiore a quello dei paesi limitrofi.

Anders Tegnell, epidemiologo sostenitore della manovra preventiva attuata, ha dichiarato con soddisfazione che la Svezia, da paese con un altissimo numero di casi in Europa, è ora tra quelli con il minor numero di infettati.

In Germania il numero di contagiati è stabile ma l’indice di trasmissibilità è aumentato registrando 1378 nuovi infetti solo ieri.

L’Iran riapre le scuole e il presidente conferma che non sarà l’istruzione a dover pagare lo sconto di questa tragica situazione sanitaria globale.

In Iraq invece gli ospedali sono al collasso, il record di casi giornalieri di 5.036 infettati causato dalla recente commemorazione shiita ha messo a dura prova la sanità.

Il Ministero della salute iraniano ha comunicato che con la sanità sull’orlo del crollo i morti nelle prossime settimane aumenteranno senz’altro, la crisi è vicina.

Spionaggio globale per la ricerca del vaccino

Si legge su Open che lo spionaggio per la ricerca del vaccino è aumentato durante l’estate portando con sé un’intensificazione delle misure di contro-spionaggio in molti paesi.

Gli avversari degli USA hanno condotto molti tentativi di spionaggio per carpire quante più informazioni sulla ricerca del vaccino anti-coronavirus.

Il New York Times la definisce una Guerra Fredda e ha puntualizzato quanto la NASA e le altre organizzazioni si siano attrezzate al meglio per far fronte alla problematica.

Anthony Fauci ha dichiarato alla CNN la sua preoccupazione per i prossimi mesi: negli USA le attività al chiuso senza indossare le mascherine potranno essere fatali.

Fauci prevede un picco di casi a breve per questa motivazione: Trump disse no alle mascherine a Luglio 2020 ma oltre 41.000 persone potrebbero morire negli Stati Uniti.

La soluzione, secondo l’apprezzato virologo statunitense, è indossare la mascherina il più possibile e rispettare sempre le norme igienico-sanitarie.

Italia, turismo e alberghi al collasso

Proprio ieri c’è stata la manifestazione nel cuore della capitale dei No Mask, i negazionisti del Covid-19.

L’estate 2020 è iniziata con la speranza di miglioramento e si sta concludendo con delusione e misure restrittive: innalzamento dei contagi dopo le vacanze, chiusura discoteche  e 100 miliardi di perdite per il settore turistico.

Lo conferma il rapporto redatto da Confturismo Confcommerico e Assoturismo Confesercenti.

Nel report si evince un’allarmante conseguenza della crisi da Coronavirus. In Italia ci sono state oltre 65 milioni in meno di presenze nelle strutture ricettive turistiche rispetto all’anno scorso (-30,4%).

Il settore alberghiero è quello al momento più sofferente che lamenta un -32,6% in meno e la domanda estera è scesa al -65,9%.

Il Veneto vanta un numero nettamente minore di contagiati ad ora: 188 nuovi casi rispetto all’ultimo aggiornamento di quasi 300 infetti.

Al momento le persone positive sono 2.877 e dall’inizio della pandemia il numero di casi nella regione ha toccato i 23.765 infettati.

A Napoli l’ospedale Cardarelli ha riaperto oggi dopo una lunga notte di sanificazione della struttura dopo il boom di pazienti positivi ricevuti nelle scorse 48h.

Anche le discoteche dopo la chiusura imposta da ferragosto sono impazienti di riaprire: con le dovute precauzioni intendono trovare una soluzione quanto prima.

Conte fiducioso per l’autunno 2020

Il premier italiano Conte è speranzoso e rassicura i cittadini dichiarando:

Per l’ autunno sono fiducioso: penso a misure circostanziate.

Giuseppe Conte ha rimarcato l’importanza di rispettare le misure di sicurezza specialmente con l’imminente riapertura delle scuole.

La normativa sui nuovi monobanchi per salvaguardare la salute degli studenti è di vitale importanza per Conte.

Ha infatti garantito l’imposizione di salate penali alle imprese che non le consegneranno in tempo.

Già si è messo in conto che il numero di positivi aumenterà con la riapertura delle strutture educative. Conte è piuttosto tranquillo in merito parlando di ‘quarantena di classe se e dove necessario‘.