Home Cronaca “Volevo rifarmi il naso”: mente sulle sue condizioni di salute e contagia...

“Volevo rifarmi il naso”: mente sulle sue condizioni di salute e contagia l’equipe di medici

CONDIVIDI

Pur di rifarsi il naso ha mentito sulle sue condizioni di salute – positivo al coronavirus – e ha contagiato i medici. Scatta la denuncia.

"Volevo rifarmi il naso": mente sulle sue condizioni di salute e contagia l'equipe di medici
Medici – Fonte: Pixabay

È scattata la denuncia per un cittadino italiano che non ha dichiarato di essere positivo al coronavirus, pur di essere sottoposto all’intervento al naso.

Contagiata una equipe di medici ad Aosta

Un uomo di Aosta non voleva assolutamente che la sua rinoplastica venisse rinviata, così da mentire sul suo stato di salute – positivo al covid 19 – e presentarsi ugualmente al Parini di Aosta.

In sala pre operatoria l’anestesista si è accorto di qualcosa di strano in merito alla temperatura corporea e ha sottoposto il paziente al tampone. Lo stesso è risultato positivo: immediate le sue dimissioni e isolamento domiciliare.

Questo suo atto ha portato però al contagio dell’anestesista, chirurgo e poi anche l’infermiere di turno. Una vicenda che viene raccontata dalla Repubblica di Torino, evidenziando che la Procura ha aperto un fasciolo con la denuncia di epidemia colposa aggravata.

L’uomo adesso rischia 12 anni di carcere.

Il contagio dell’uomo di Aosta

Ricostruendo i suoi movimenti si è venuto a sapere che lo stesso fosse stato a contatto di molti turisti lombardi, proprio per la sua professione. Da molti giorni accusava bruciore agli occhi e lieve tosse secca: tutti sintomi che non ha riferito ai medici, per paura di dover rimandare il suo intervento al naso.

Un intervento non urgente come ha spiegato un medico chirurgo all’Ansa:

“una rinosettoplastica non è un intervento urgente, e poteva benissimo essere rinviato”