Home News Coronavirus in Italia, 14 morti: tutti i casi di contagio confermati dalla...

Coronavirus in Italia, 14 morti: tutti i casi di contagio confermati dalla ISS

CONDIVIDI

Lo stato del numero dei contagi in Italia per il coronavirus è di 528 soggetti, 282 dei quali confermati dall’Iss.

coronavirus

Dopo aver contratto il coronavirus sono guarite 42 persone, mentre 14 sono decedute.

Aumenta il numero dei contagi nel mondo

Primi casi di coronavirus anche in Danimarca, Romania ed Estonia. Si tratta di persone che avevano viaggiato nelle aree dei focolai. A proposito del primo morto francese, Marie Le Pen ha dichiaratao che avrebbe chiuso le frontiere con l’Italia da tempo. Questo perché l’epidemia nel Belpaese è fuori controllo. Il governo brasiliano ha affermato che rafforzerà i controlli sui voli in arrivo dall’Italia. Si allunga ancora la lista, sul sito della Farnesina, dei paesi che stanno prendendo misure straordinarie nei confronti dei cittadini provenienti dall’Italia, per contenere la diffusione del virus.

Spaventa il primo caso di recidiva in Giappone. Una paziente guarita di 40 anni si è ammalata di nuovo di coronavirus.

Il virus in Italia

Di seguito lo stato attuale dei contagi lungo lo stivale:

  • 305 contagiati di cui 37 guariti in Lombardia
  • 98 in Veneto
  • 97 in Emilia Romagna
  • 11 in Liguria
  • 3 nel Lazio tutti guariti
  • 3 in Sicilia di cui 2 guariti
  • 3 nelle Marche
  • 2 in Toscana
  • 2 in Campania
  • 2 in Piemonte
  • 1 in Trentino Alto Adige
  • 1 in Abruzzo

C’è discrepanza dei dati dell’Iss perché i tamponi devono essere validati dallo Spallanzani che ha dichiarato che conclamerà soltanto i casi clinici. I dati vengono comunicati durante le conferenze stampa con il direttore della protezione civile al primo pomeriggio e alla sera. I due focolai che sembravano separati, in realtà si appartengono perché quello veneto deriva da quello lombardo, è quanto si apprende da SkyTg24.

Intanto, si sta decidendo circa la chiusura delle scuole anche la prossima settimana in Lombardia e Veneto. Una quarantena che non piace a molti. Tanto che alcuni cercano di scappare. L’ultimo episodio è accaduto nel lodigiano: due italiani e quattro romeni hanno cercato di evadere dalla zona rossa e sono stati denunciati.