Home News Coronavirus contagi in risalita, Mattarella invita a non abbassare la guardia

Coronavirus contagi in risalita, Mattarella invita a non abbassare la guardia

CONDIVIDI

Anche se i contagi sono in lieve discesa rispetto a ieri, il coronavirus circola ancora e Mattarella durante il suo discorso ha invitato gli italiani a non abbassare la guardia.

coronavirus

L’Istituto Superiore di Sanità ha affermato che il coronavirus circola in modo diffuso, provocando nuovi focolai.

In rialzo il numero dei deceduti

Il bollettino della diffusione del coronavirus per oggi, 31 luglio, ha registrato 379 nuovi positivi, in calo rispetto a ieri dove ne erano stati registrati 386. I morti sono nove, in aumento rispetto ai tre di ieri.

L’Istituto Superiore di Sanità ha affermato che, in oltre otto regioni, l’indice Rt supera l’1. Il Ministero della salute ha prolungato le restrizioni per i viaggiatori provenienti da Romania e Bulgaria. In Lombardia, invece, le mascherine restano obbligatorie fino al 10 settembre.

Le parole di Mattarella

Nel corso della consueta cerimonia per la consegna del Ventaglio da parte dell’Associazione Stampa Parlamentare, come si legge su SkyTg24, Sergio Mattarella ha affermato:

“Non possiamo e dobbiamo rimuovere, per rispetto dei morti, dei sacrifici affrontati dai nostri concittadini. Non bisogna confondere la libertà con il diritto di far ammalare gli altri. Imparare a convivere con il virus non vuol dire comportarsi come se non ci fosse più”

Il monito fondamentale del presidente della Repubblica è stato quello di non abbassare le difese, poiché il virus c’è ancora. Tenere alta la guardia è un atteggiamento opportuno. Inoltre, ha aggiunto, che troppo spesso le esperienze negative vengono rimosse per difesa. Stavolta, però, non deve essere così.

Il presidente ha, poi, affrontato il tema scuola che, per lui devono aprire assolutamente e deve essere un obiettivo primario dello Stato. Ha però rimarcato la sua volontà di non voler entrare nel dibattito politico.

Una menzione importante da parte del presidente, è stata fatta anche al ruolo dell’informazione. Fondamentale è il ruolo del giornalismo che si trova a combattere contro le fake news.