Home News Coprifuoco in Lombardia: il Governo da l’ok

Coprifuoco in Lombardia: il Governo da l’ok

CONDIVIDI

La Lombardia darà il via al coprifuoco a partire dalle 23:00. Il Governo ha dato il via libera all’iniziativa anti covid del Governatore.

coprifuoco lombardia

Il coprifuoco in Lombardia prevede il divieto di spostarsi e di attività dopo le 23.

Una proposta condivisa

Coprifuoco in Lombardia, dal 22 ottobre sarà realtà. La proposta condivisa all’unanimità da sindaci e governatore Fontana, è stata accettata dal Governo.

Una proposta accettata che arriva a seguito della previsione del Cts che, a fine ottobre, si potrebbe arrivare a 600 posti occupati in terapia intensiva.

Ansa ha riportato le parole di Roberto Speranza, Ministro della Salute:

“Sono d’accordo sull’ipotesi di misure più restrittive in Lombardia. Ho sentito il presidente Fontana e il sindaco Beppe Sala e lavoreremo assieme in tal senso nelle prossime ore”.

In cosa consiste

Ma cosa prevede nello specifico? La nuova regolamentazione anti covid prenderà il via giovedì 22 ottobre. Si prevede che, a partire dalle ore 23:00, tutte le attività e gli spostamenti vengano bloccati, fino alle 5 del mattino. Un vero e proprio lockdown notturno. Spostamenti consentiti solo per lavoro, estrema necessità e salute.

Inoltre, i centri commerciali (non alimentari o di prima necessità) dovranno essere chiusi nel fine settimana.

Una misura che arriva dopo l’ordinanza firmata dal governatore leghista del 16 ottobre che resterà valida fino al 6 novembre. Un’ordinanza che prevede delle strette soprattutto sulla movida.

Per il momento, la città che preoccupa di più è proprio Milano con 436. Secondo l’Ats l’indice di contagio Rt è a 2: ogni contagiato contagia a sua volta, due persone. Un dato da cui si evince che, le misure adottate sino ad ora, sono state inefficaci.