Home News Coprifuoco in Italia, quali sono le multe per chi esce dalle 22...

Coprifuoco in Italia, quali sono le multe per chi esce dalle 22 alle 5?

CONDIVIDI

Il coprifuoco in Italia entra in vigore oggi 6 novembre, ma quali sono le multe per chi esce dalle 22 alle 5 del mattino?

Coprifuoco in Italia, quali sono le multe per chi esce dalle 22 alle 5?

Il coprifuoco in Italia dovrà essere rispettato dalle ore 22 sino alle 5 del mattino. Ma quali sono le sanzioni per chi lascia l’esercizio commerciale aperto e per chi esce in quelle ore?

Le multe per chi esce dalle 22 alle 5

Oltre alla notizia che tutti i cittadini dovranno rimanere a casa a livello nazionale, dalle ore 22 alle ore 5 del mattino, sono anche state decise le sanzioni che possono arrivare sino a 1.000 euro.

Questa multa salirà se la persona che viene fermata dalle forze dell’ordine sarà a bordo di un mezzo o nel caso di violazioni ancora più gravi. Naturalmente tutto si aggrava nel momento in cui la persona fermata mentre è in giro in quelle ore è sottoposta ad isolamento e quarantena, con denuncia penale.

Non da meno gli esercizi commerciali che devono chiudere entro le ore indicate, ovvero entro le 22, pena multe e sanzioni accessorie con sospensione dell’attività per cinque giorni, come evidenzia anche Money.

Uscire senza motivo, i rischi

A prescindere dal colore della propria zona, dal 6 novembre entra in vigore il divieto di uscire di casa dalle ore 22 sino alle 5 del mattino successivo. La multa parte dal Euro 400 e arriva sino a Euro 1.000 come stabilito all’interno del Decreto Cura Italia – articolo 4. La condizione è la medesima di chi non indossa la mascherina all’aperto, di chi non rispetta il divieto di assembramento.

Le Forze dell’Ordine sono autorizzate ad un aumento della multa di un terzo nel caso in cui la persona che ha violato la quarantena sia sopra un mezzo di trasporto.

È possibile presentare un ricorso entro 30 giorni dalla notificazione oppure è possibile pagare a rate. Durante il coprifuoco è permesso uscire con autocertificazione per:

  • Esigenze lavorative
  • Salute
  • Casi di necessità – urgenza