Home Salute & Benessere Conosci l’Aglio nero? Perché fa bene mangiarlo rispetto a quello bianco

Conosci l’Aglio nero? Perché fa bene mangiarlo rispetto a quello bianco

CONDIVIDI

L’aglio nero è gustoso e saporito, dal gusto dolce e delicato vi piacerà fin da subito. Dovresti preferirlo a quello normale per le tante proprietà benefiche che possiede.

aglio nero
spicchio di aglio nero

Avete mai usato uno spicchio di aglio nero per cucinare anziché quello normale bianco che già utilizzate ogni giorno?

L’aglio è una pianta indispensabile per cucinare, la tradizione culinaria italiana è ricca di ricette gustose che per essere realizzate necessitano l’uso dell’aglio.

Guardandolo vi sembrerà che possa essere uno spicchio di aglio normale ma bruciato oppure ammuffito, ma non è così! È proprio una tipologia particolare di aglio che ha questa colorazione così scura.

Perché l’aglio nero è così scuro? Il motivo è l‘invecchiamento! La reazione di Maillard fa sì che l’aglio bianco cambi colore.

Il calore permette agli amminoacidi e agli zuccheri di trasformarsi donando all’aglio una  nuova colorazione col passar del tempo.

È Originario della Corea e al momento in Italia non è ancora molto utilizzato in cucina, solo negli ultimi anni sta riscuotendo successo per le sue proprietà benefiche e il sapore invitante.

Le portentose proprietà benefiche

L’aglio nero grazie alla particolare fermentazione diventa di questa colorazione scura, non nasce così in natura!

Se lasciate uno spicchio di aglio normale in un’area umida per circa circa 2 mesi al riparo dalla luce diventerà nero.

Il sapore è davvero particolare perché a differenza di quello normale è più dolce e leggero proprio grazie alla fermentazione naturale che subisce.

L’odore non è assolutamente pungente e forte anzi, è lievemente aromatico infatti c’è chi lo mangia crudo a spicchi!

Leggi anche: Mangia il litchi per ossa più sane e forti

Nonostante sapore e odore siano diversi da quelli dell’aglio normale le proprietà benefiche sono molto simili.

È ricco di fosforo e antiossidanti, amico della salute del vostro cuore oltre che del sistema immunitario.

Grazie alla proprietà antiossidante protegge l’organismo dal precoce invecchiamento cellulare.

Consigliato a chi soffre di ipercolesterolemia questo tipo di aglio aiuta a tenere il colesterolo basso, anche i soggetti che soffrono di diabete possono mangiarlo in totale tranquillità.

Quest’aglio, come anche quello tradizionale, ha delle grandi proprietà antibatteriche e antisettiche: si consiglia di mangiarlo se si hanno infezioni o infiammazioni.

Come utilizzarlo in cucina

Come si usa l’aglio nero in cucina? È semplicissimo basta usarlo esattamente come quello normale ricordando però che il sapore è più delicato e dolce.

Privatelo della pellicola esterna e cuocetelo come meglio preferite: piatti della tradizione, piatti esotici, ricette light, scegliete voi come utilizzarlo al meglio ai fornelli.