Home Casi Svolta nel caso dei coniugi scomparsi a Milano: indagato il figlio per...

Svolta nel caso dei coniugi scomparsi a Milano: indagato il figlio per omicidio

CONDIVIDI

Peter Neumair e Laura Perselli sono scomparsi nel nulla il 4 gennaio scorso. Il figlio è accusato di omicidio e occultamento di cadavere.

coniugi scomparsi indagato figlio

L’abitazione dei due coniugi è stata posta sotto sequestro.

La scomparsa dei coniugi di Bolzano

Era il pomeriggio del 4 gennaio scorso quando di Peter Neumair e della moglie, Laura Perselli, si persero le tracce.

I due coniugi, 68 e 63 anni rispettivamente, sarebbero usciti dalla loro abitazione di Castel Roncolo, a Bolzano per fare una passeggiata e da allora non sarebbero più tornati.

L’ultimo a vederli in vita era stato il figlio, Benno, 30 anni, che ne aveva denunciato la scomparsa quello stesso giorno.

In un primo momento le ricerche dei due coniugi si erano concentrate nella zona dell’Adige, proprio nell’area in cui una frana aveva travolto e distrutto l’hotel Eberle. 

Svolta nelle indagini: figlio indagato per omicidio colposo

Il tutto fino a che nel pomeriggio di lunedì non è stato fermato il figlio della coppia, Benno.

Il giovane, istruttore di fitness, è accusato di omicidio colposo e occultamento di cadavere.

L’abitazione dei due coniugi, come riferisce anche Il Corriere dell’Adige, è stata posta sotto sequestro. L’ipotesi degli inquirenti è che Benno possa aver ucciso i genitori e nascosto i loro corpi nel giardino.

Le ricerche si stanno infatti concentrando in quella zona della casa.

Ad avvalorare l’ipotesi di omicidio è stato anche il comportamento anomalo del giovane, che non ha mai convinto del tutto gli inquirenti. Secondo alcuni testimoni infatti il rapporto di Benno con la sua famiglia era piuttosto burrascoso.

Inoltre, dopo la scomparsa dei due coniugi, alcuni genitori della scuola in cui lavora avevano iniziato ad avere forti sospetti su di lui, tanto da chiederne la rimozione dall’incarico.

L’appartamento in via Castel Roncolo, nel quale i due insegnanti in pensione vivevano con il figlio, è stato posto sotto sequestro.