Home Consigli in Cucina Congelare i pomodori d’estate: il metodo per farlo correttamente

Congelare i pomodori d’estate: il metodo per farlo correttamente

CONDIVIDI

Come congelare perfettamente i pomodori d’estate e riusarli poi durante l’inverno? Ecco il metodo facile da seguire: pochi semplici passaggi.

pomodori congelati – iStock

Scopri come congelare facilmente i pomodori d’estate e ottenere così un prodotto fresco e già pronto utilizzabile durante tutto l’anno.

Spesso d’inverno comprare i pomodori al supermercato è una vera e propria delusione: sono insipidi, pallidi e hanno un sapore deludente.

Li conservi in frigorifero di solito? È una cattiva abitudine perché li rovina.

Comprarli, o coltivarli, d’estate per poi congelarli in quantità è la scelta più facile e comoda per averli sempre a portata di mano.

Dovrai seguire pochi semplici passaggi e potrai godere del sapore fresco e inconfondibile dei pomodori di stagione anche durante tutto l’inverno.

Potrai farlo con qualunque tipo di pomodoro: cuore di bue, san marzano, pomodori datterini o ciliegini.

Ecco cosa devi fare per congelare i pomodori nel modo giusto.

Congelare i pomodori d’estate: i passi da seguire

Potrai riporre i pomodori in freezer sia integri con buccia e semi che spellati e senza semi: dipende da te e da cosa vorrai poi cucinare con questo delizioso frutto della terra.

Se intendi cucinare un delizioso ragù, un sugo o una salsa di pomodoro sarà meglio congelarli già puliti e precotti.

Invece se hai intenzione di usarli in un’altra ricetta dove potranno essere incorporati a pezzi è meglio congelarli integri.

I passaggi da seguire in entrambi i casi sono pochi e semplici da replicare.

come congelare i pomodori
pomodori freschi

Congelare i pomodori interi con la buccia

Per congelare i pomodori interi con la buccia basterà prima lavarli sotto acqua corrente per eliminare tutte le impurità come terriccio e insetti.

Ricordate di congelare pomodori ben sodi o maturi, non eccessivamente molli e non dovranno essere ammaccati o rovinati.

Se volete lavarli ancora più accuratamente lasciateli immersi 10 minuti in acqua e bicarbonato per una pulizia ancora più efficace. Ecco cosa fare successivamente:

  1. Eliminate prima il picciolo e lo stelo, asciugateli e assicuratevi che non siano ammaccati.
  2. Ora decidete se congelarli integri oppure tagliarli in 4 pezzi. Se li tagliate potete anche eliminare i semi!
  3. Congelate i pomodori sporzionati mettendoli in sacchetti appositi oppure frigoverre da congelatore.

Leggi anche: Come congelare le vongole crude in poche semplici mosse

Congelarli precotti senza semi e buccia

Congelare i pomodori precotti senza semi e senza buccia vi permetterà di avere sempre pronto un potenziale sugo o salsa di pomodoro.

Ecco come fare:

  1. scegliete dei pomodori sodi ma non acerbi, maturi al punto giusto senza ammaccature.
  2. Lavateli e privateli del picciolo, incideteli con una croce e fateli bollire in acqua calda per 3 minuti. In questo modo la pelle si toglierà facilmente e la polpa sarà parzialmente cotta.
  3. Scolateli e metteteli nel lavandino, passateli un attimo sotto il getto di acqua fredda.
  4. Spellateli con un coltello ed eliminate sia i semi che l’acqua di vegetazione.
  5. Tagliateli a pezzi e metteteli in un sacchetto ermetico adatto al congelatore oppure in un frigoverre. Decidete voi la quantità per ogni porzione più adatta alle vostre esigente.

Come scongelarli e usarli per cucinare

Per cucinare una ricetta utilizzando dei pomodori congelati basterà:

  • scongelarli la sera prima spostandoli dal freezer al frigorifero, dopo 12 ore saranno scongelati e pronti all’uso
  • oppure estrarli dal congelatori e lasciarli fuori a scongelare per 6-8 ore
  • oppure tirarli fuori dal congelatore e cuocerli subito

Vuoi continuare a seguirci? Clicca sulla stellina qui su Google News!