Home News Congedo Parentale Straordinario INPS: come fare domanda e Modulo

Congedo Parentale Straordinario INPS: come fare domanda e Modulo

CONDIVIDI

Congedo parentale straordinario INPS: cosa cambia nel Decreto Rilancio?

Confermato ed esteso al 31 luglio il Congedo parentale straordinario o congedo covid-19: ecco le novità contenute nel Decreto Rilancio.

Come contenuto nella Circolare n. 45 del 25 marzo l’INPS, che ha recepito misure previste all’art. 23 del Decreto-Legge 18/2020 Cura Italia, è stato prorogato ed esteso il congedo parentale straordinario di 15 giorni ulteriore rispetto a quello normalmente concesso dalla legge.

Il congedo parentale straordinario è una misura alternativa al bonus baby-sitting 600 euro.

INPS con il messaggio n. 1621 del 15 aprile fornisce ulteriori chiarimenti in merito alle modalità di fruizione e sulla compatibilità del congedo di 15 giorni con altre misure a sostegno della famiglia.

Il Messaggio n. 1648 del 16 aprile proroga la possibilità di richiedere il congedo INPS di 15 giorni fino al 3 maggio.

Il Decreto Rilancio approvato in CdM il 13 maggio e in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale prevede l’estensione al 31 luglio permette di usufruire per il genitore lavoratore di un congedo straordinario per la cura dei figli rimasti a casa a causa della chiusura delle scuole per l’emergenza Covid-19.

Congedo parentale straordinario: a chi spetta?

Il Congedo patentale straordinario spetta ai:

  • dipendenti del settore privato e pubblico,
  • lavoratori iscritti alla Gestione separata di cui all’art. 2, co. 26 della L. n. 335/1995,
  • lavoratori autonomi iscritti all’INPS a cui non è riconosciuta la tutela del congedo parentale,
  • lavoratrici autonome iscritte all’INPS che abbiano già raggiunto il limite previsto dalla normativa sul congedo parentale (3 mesi per minori di 1 anno di età).

Congedo parentale straordinario INPS: come fare domanda e Modulo

Gli aventi diritto possono presentare la domanda all’INPS telematicamente.

I lavoratori che abbiano già presentato l’istanza di congedo parentale ordinario saranno considerati d’ufficio come destinatari del congedo parentale straordinario COVID-19.

Dal 1° aprile l’INPS ha rilasciato la nuova domanda di congedo straordinario da inviare telematicamente sul portale oppure via Contact Center.

Sul portale dell’INPS è presente il Modulo da scaricare e da presentare.