Home News Concorso Scuola 2020: ecco tutte le novità in arrivo

Concorso Scuola 2020: ecco tutte le novità in arrivo

CONDIVIDI

Scuola: ecco gli ultimi aggiornamenti sul Concorso 2020

Concorso scuola 2020: saranno messi in ruolo circa 50.000 docenti della scuola secondaria e una nuova selezione per gli insegnanti di religione cattolica.

Sono già 24.000 i nuovi Docenti che potranno salire in cattedra a partire dal 2020 con un concorso ordinario, mentre con un concorso straordinario saranno messe a disposizione altrettante cattedre.

L’obiettivo dell’approvazione della Legge-Scuola da parte del Senato prevede una sensibile riduzione del precariato tra il personale scolastico e negli Enti pubblici di ricerca.

Il provvedimento amplia la platea degli aspiranti insegnanti che potranno partecipare a questo concorso e conseguire l’abilitazione.

Concorso e nuovi Bandi MIUR

Ecco le procedure concorsuali Scuola 2020:

  • concorso ordinario per Insegnanti di secondaria, rivolto a laureati in possesso dei requisiti previsti per accedere all’insegnamento, compresi 24 crediti universitari (CFU) in settori formativi pedagogici e nelle metodologie didattiche. Ricordiamo che i requisiti per i posti comuni possono partecipare coloro che possiedono almeno uno dei seguenti requisiti: Laurea magistrale o a ciclo unico coerente con la classe di concorso desiderata + 24 CFU; Abilitazione sulla classe di concorso; Abilitazione su altra classe di concorso + titolo di studio coerente con la classe di concorso richiesta;
  • concorso straordinario per 24.000 Insegnanti di secondaria, rivolto a Docenti con 3 anni di insegnamento nella scuola statale, anche sul sostegno. La procedura concorsuale comprenderà una prova scritta telematica costituita da quesiti a risposta multipla. Per superare la prova sarà necessario aver conseguito un punteggio minimo di sette decimi. Coloro che si collocheranno in graduatoria dovranno superare un periodo di prova. I Docenti non collocati utilmente in graduatoria, che avranno superato l’esame scritto, potranno sostenere la prova orale selettiva abilitante;
  • concorso per DSGA riservato agli Assistenti Amministrativi devono aver svolto il ruolo di Direttore dei servizi generale e amministrativi per almeno 3 anni negli 8 anni precedenti a questo bando. Non è necessario che possiedano la laurea specifica richiesta per ottenere il ruolo dall’esterno.