Home News Concorsi truccati all’Università: sospeso il rettore di Catania e 40 professori in...

Concorsi truccati all’Università: sospeso il rettore di Catania e 40 professori in tutta Italia

CONDIVIDI

Spuntano i concorsi truccati all’Università di tutta Italia, con conseguenze dirette su professori e rettori. Ecco cosa è successo

Concorsi truccati all'Università
Concorsi truccati all’Università

Per i concorsi truccati all’Università è stata svolta l’indagine da parte della  Procura di Catania ha portato alla sospensione del rettore e di altri professori in tutta Italia  Ma come sono andate le cose?

Concorsi universitari: sospensione rettore e altri professori in Italia

L’operazione “Università bandita” è stata portata avanti dalla Digos, con coordinamento da parte della Procura Etnea con luce puntata su 27 concorsi.

I professori che sono stati indagati sono in tutto 40 e fanno parte degli Atenei di Bologna, Catanzaro, Cagliari, Chieti – Pescara, Messina, Milano, Venezia, Napoli, Padova, Verona, Roma e Trieste.

Non solo, perché il rettore dell‘Ateneo di Catania – Francesco Basile – è stato sospeso dal servizio insieme ad altri nove professori.

Ordinanza e indagine della Procura di Catania

L’esecuzione dell’ordinanza applicativa per la sospensione del rettore e degli altri professori è stata portata avanti e applicata dalla Polizia di Stato.

Tutti e nove i professori fanno parte del complesso di Catania, con posizioni apicali mentre altri 40 sono indagati in tutti Italia, dove si stanno svolgendo indagini e perquisizioni.

Una inchiesta serrata e molto particolare, che nasce grazie alle indagini svolte dalla Digos anche per l’assegnazione di alcuni posti per professori ordinari, associati e ricercatori.

Le indagini proseguono e gli inquirenti forniranno maggiori aggiornamenti, nel corso della giornata.