Home News Comune di Marano, 300 borracce ai bambini delle primarie in regalo

Comune di Marano, 300 borracce ai bambini delle primarie in regalo

CONDIVIDI

La campagna del Comune di Marano “Marano per l’ambiente” ha portato alla donazione di 300 borracce agli alunni delle primarie

Comune di Marano
Comune di Marano

Comune di Marano per l’ecologia! Il problema della plastica usa e getta è veramente molto sentito. Sempre più persone decidono d’adottare bottiglie riutilizzabili, o materiali usa e getta compostabili, per non gravare sul nostro ambiente.

Un comportamento che possiamo adottare è utilizzare delle borracce riutilizzabili, al posto delle bottigliette di plastica usa e getta. A Marano Vicentino tutti gli alunni della scuola primaria Antonio Fogazzaro, hanno ricevuto in dono dal Comune delle borracce verdi in alluminio con capacità pari a 300 millilitri, che hanno il logo “Marano per l’ambiente”.

Bambini e borracce ecologiche

Il comune di Marano Vicentino ha sempre attivato moltissime iniziative per la tutela dell’ambiente.

L’assessore all’Ambiente, Alessandra Cavedo ha posto l’accento sulla necessità di migliorare i nostri comportamenti, facendoli diventare sostenibili e che mirano alla minor produzione di rifiuti. Per sponsorizzare questo stile di vita, molte sono state anche le campagne di educazione ambientale, nella piena consapevolezza che si debba mirare ad un cambiamento culturale come prima cosa. Si avrà in questo modo una maggior sensibilità ambientale.

”Donare a ciascun scolaro maranese una borraccia è un ulteriore passo nella direzione giusta”

prosegue l’assessore

”educando i più piccoli a una vita con meno plastica monouso, riducendo degli sprechi e incentivando l’uso dell’acqua di rubinetto”

Le borracce verranno date ai bambini di due scuole per l’infanzia, il Castello Incantato e L’arca, raddoppiando in questo modo le borracce date arrivando alle future 600. Questo strumento che permette d’eliminare la plastica è stato donato dalla cooperativa sociale Cristoforo di Pontassieve in provincia di Firenze. Questa cooperativa fino al 31 dicembre 2020, offrirà una serie di servizi collegati al funzionamento del centro cottura di Marano. L’amministrazione ringrazia

“per questa importante iniziativa a favore di tutti i nostri bambini”