Home Salute & Benessere Come scegliere la protezione solare in base al proprio tipo di pelle

Come scegliere la protezione solare in base al proprio tipo di pelle

CONDIVIDI

Quando si tratta di scegliere la protezione solare, la maggior parte di noi non si preoccupa molto di quale tipo acquista.

Tuttavia, tutti i filtri solari non sono assolutamente uguali e ci sono un certo numero di fattori da considerare quando si sceglie la giusta protezione solare.

Scegliere la protezione solare adatta alla propria pelle

Anche se l’uso di qualsiasi crema solare è meglio che non utilizzane nessuna, quelle specifiche per la propria pelle possono aiutarci a prevenire i danni del sole e il cancro della pelle.

Sappiamo tutti che la protezione solare può essere determinante“, afferma il dermatologo Dr. Seth Forman del Forman Dermatology and Skin Cancer Institute.

I tanti prodotti contenenti le etichette SPF, protezione UVA e UVB, insieme alle linee di etichette impermeabili e resistenti all’acqua, non fanno che aumentare la confusione, rendendo il processo di scelta della giusta protezione solare ancora più scoraggiante”.

Fortunatamente, non devi cercare di decifrare da solo queste etichette per la scelta della protezione solare.

Ecco qualche pratico consiglio per fare un acquisto mirato.

Cerca il prodotto con protezione completa

L’SPF è importante, ma vuoi anche assicurarti che la tua protezione solare dica ‘protezione totale’, in modo che possa proteggere dai raggi UVA e UVB.

SPF descrive solo la protezione dai raggi UVB, i raggi solari che danneggiano anche il DNA della tua pelle”, afferma il dermatologo Heather D. Rogers.

“I raggi UVA penetrano più profondamente nella pelle causando rughe e macchie marroni, invece di cercare un prodotto con il più alto SPF, cerca un prodotto con almeno un SPF di 30 che sia anche etichettato con protezione UVA e UVB o ampia protezione

Cerca l’ossido di zinco

La stragrande maggioranza dei filtri solari venduti sono a base chimica, il che significa che la protezione solare è fornita da sostanze chimiche che la pelle assorbe rispetto alla protezione solare minerale, che si trova sulla parte superiore della pelle e non viene assorbita“, afferma Rogers.

La protezione solare migliore e più ampia proviene dall’ossido di zinco: a differenza degli ingredienti chimici per la protezione solare come l’avobenzone e l’ossibenzone, non viene assorbito dal corpo.”

Utilizzare il titanio o lo zinco per la pelle sensibile

Oltre alla ricerca di ossido di zinco per la copertura, utilizzare zinco o filtri solari a base di ossido di titanio se si dispone di una pelle sensibile.

Lo zinco e il titanio sono noti come” bloccanti fisici “e molto meno allergenici rispetto a tutti gli altri principi attivi della protezione solare noti come” bloccanti chimici“, afferma il dermatologo Soheil Simzar di AvaMD.

Scegliere il prodotto solare in base al proprio fototipo

Esistono 6 fototipi di pelle in base ai quali bisogna scegliere il prodotto giusto per proteggerla dai raggi solari:

  • FOTOTIPO 1: capelli biondi o rossi con pelle chiarissima;
  • FOTOTIPO 2: capelli bionde o castani con pelle chiara;
  • FOTOTIPO 3: capelli biondo scuro o persone con pelle sensibile;
  • FOTOTIPO 4: capelli castani con pelle moderatamente sensibile;
  • FOTOTIPO 5: capelli neri / costano scuro e carnagione olivastra;
  • FOTOTIPO 6: capelli scurissimi / neri e pelle non sensibile.

In base al proprio fototipo, si può scegliere il tipo di protezione solare che più si adatti alle tue esigenze:

  • FATTORE 50+ protezione molto alta, quindi ideale per pelli chiarissime;
  • FATTORE da 50 a 30 protezione alta per pelli chiare;
  • FATTORE da 25 a 15 protezione media, per pelli medio-chiare e scure;
  • FATTORE da 10 a 6 protezione bassa, per pelli scure e scurissime.

Queste sono solo informazioni indicative e generiche, che si possono prendere in considerazione, anche facendosi consigliare dal proprio farmacista o dottore, al fine di non sbagliare.

La scelta del giusto prodotto per proteggersi dai raggi solari è fondamentale, in quanto i raggi solari possono seccare la pelle, squamarla, far emergere rughe e provocare ustioni e malattie dermatologiche.