Home Salute & Benessere Come eliminare l’acqua dalle orecchie dopo la doccia

Come eliminare l’acqua dalle orecchie dopo la doccia

CONDIVIDI

Non solo dopo la doccia, ma anche quando si nuota le orecchie trattengono acqua: come liberarsene. Scopriamo insieme cosa fare per liberarle.

Come entra l’acqua nelle orecchie?

Hai mai sentito di avere un oceano intrappolato nell’orecchio dopo una giornata in piscina o dopo la doccia?

L’acqua che entra nell’orecchio può provocare dolore, letteralmente e causare un’infezione. Non devi scuotere la testa per eliminare l’acqua dalle orecchie.

Secondo il dottor Farhad Chowdhury, medico della ENT & Allergy Associates di Clark, nel New Jersey, l’acqua che si è infilata nell’orecchio rimane al di fuori del timpano.

Spesso, si mescola con il cerume e rimane bloccato dietro di esso, lasciandoti con la sensazione che il tuo orecchio sia intasato.

Come far uscire l’acqua dal tuo orecchio

Muovilo! Chowdhury consiglia di sporgersi lateralmente e tirare delicatamente l’orecchio. “Dimenando l’orecchio, stai manipolando il condotto uditivo e questo aiuta l’acqua a fuoriuscire da sola“, dice.

Il metodo di coppettazione: puoi usare la mano per creare un vuoto per aiutare l’acqua a uscire al di fuori dal tuo orecchio, dice Chowdhury. Inclina la testa lateralmente e infila il palmo sopra l’orecchio. Quindi appiattisci e fa aderire il palmo di nuovo per creare un’aspirazione che dovrebbe aiutare l’acqua a uscire.

Un impacco caldo: secondo Chowdhury, il calore dall’impacco aiuterà a sciogliere parte del cerume che blocca l’acqua. Il cerume, dunque, si allenta e fuoriesce dall’orecchio, liberando l’acqua bloccata dietro di esso.

Gocce per l’orecchio del nuotatore. Queste gocce composte principalmente da alcol, aiutano a far evaporare l’acqua dal tuo orecchio. Tuttavia, Chowdhury mette in guardia dall’uso di queste gocce se il tuo orecchio ha qualche tipo di problema: Se hai una ferita, l’alcol può ulteriormente ferire e persino bruciare l’orecchio.
Consulta un medico. La maggior parte delle volte, l’acqua uscirà dall’orecchio da sola, dice Chowdhury. Ma se è lì per più di 24 ore, potrebbe essere utile rivolgersi allo specialista.