Home Salute & Benessere Come conservare frutta e verdura nel modo giusto

Come conservare frutta e verdura nel modo giusto

CONDIVIDI

Conservare frutta e verdura è semplice e veloce! Puoi congelarle, refrigerarle o persino tenerle sul piano di lavoro a seconda dei prodotti.

frutta e verdura
frutta e verdura

Di seguito, ti forniamo alcuni suggerimenti e trucchi per la conservazione di frutta e verdura.

IN UN LUOGO FRESCO E ASCIUTTO

Conserva banane, pomodori, patate, limoni e lime in un’area fresca e asciutta, non in frigorifero.

I funghi possono essere conservati in un luogo fresco e asciutto e devono essere lavati solo prima dell’uso.

Le melanzane devono essere conservate in un’area fresca e utilizzate entro un paio di giorni dall’acquisto.

Tenere le patate fuori dal frigorifero in un luogo fresco e asciutto con molta ventilazione.

NEL FRIGO

Conserva le tue mele in frigo. Si ammorbidiscono dieci volte più velocemente a temperatura ambiente.

La maggior parte della frutta e verdura può essere conservata in frigorifero.

Un cassetto per frutta e verdura aiuta a proteggere i tuoi prodotti e mantiene l’umidità che incentiva la freschezza più a lungo.

Gli asparagi devono essere conservati in frigorifero, avvolti con un tovagliolo di carta umido oppure puoi metterli in piedi in un bicchiere di acqua fredda avvolto con un tovagliolo di carta umido.

Conserva le carote in frigorifero e sbucciale quando sei pronto per usarle.

I sacchetti di plastica con piccole prese d’aria aiutano a mantenere i prodotti freschi più a lungo rilasciando umidità. Sono ottimi per uva, mirtilli, ciliegie o fragole.

Conservare le bacche in frigorifero e lavarle delicatamente prima di mangiarle o usarle per preparare dolci, ad esempio, o frullati.

La lattuga fresca devono essere lavata molto bene con acqua prima di refrigerarla. Asciugare le foglie e conservarle in un sacchetto di plastica pulito con alcuni tovaglioli di carta.

Il rabarbaro dovrebbe essere avvolto in plastica e conservato in frigorifero, ma si congela anche bene.

NEL CONGELATORE

Congelare la frutta a casa è un modo rapido e conveniente per conservare i prodotti alla massima maturità e qualità nutrizionale.

Congelare la maggior parte delle verdure a casa è un modo giusto per conservare i prodotti alla massima maturità e qualità nutrizionale.

Il congelamento non è raccomandato per carciofi, indivia belga, melanzane, verdure di lattuga, patate (diverse da purè), ravanelli, germogli e patate dolci.

SUGGERIMENTI

Sbucciate e congelate le vostre banane scure in un sacchetto di plastica pulito. Usale più tardi in cottura o per deliziosi frullati di frutta.

Ghiaccia le fette di papaya o i manghi su un vassoio, quindi conservali in un sacchetto di plastica pulito per gustosi snack congelati.

A TEMPERATURA AMBIENTE

L’aglio e le cipolle devono essere tenuti a temperatura ambiente (o più fresca) in un’area ben ventilata.

I pomodori devono essere conservati a temperatura ambiente e lavati appena prima dell’uso.

Mango, prugne, pesche e pere possono essere fatti maturare a temperatura ambiente in un sacchetto di carta marrone e devono quindi essere refrigerati per una conservazione più lunga.

Conservare l’ananas a testa in giù per un giorno o due a temperatura ambiente o in frigorifero per consentire alla dolcezza di diffondersi in tutta la frutta.

Mantieni interi meloni a temperatura ambiente. Il melone può essere conservato a temperatura ambiente, ma maturerà rapidamente.