Home Salute & Benessere Sai su quali ripiani del frigo dovresti conservare il tuo cibo?

Sai su quali ripiani del frigo dovresti conservare il tuo cibo?

CONDIVIDI

Sapere dove conservare il cibo nel frigorifero è molto importante: scopri come farlo nel modo giusto.

come conservare gli alimenti nel frigo
come conservare gli alimenti nel frigo

Come conservare gli alimenti in frigo? La refrigerazione corretta del cibo in frigo è importante affinché gli alimenti siano sicuri da mangiare e impedire la diffusione di batteri nocivi per cibi crudi e pronti. Dove va ciascun prodotto?

come mettere gli alimenti in frigorifero
come mettere gli alimenti in frigorifero

Come conservare alimenti in frigo

Ci sono diverse e semplici regole sul come conservare gli alimenti in frigo. Scopriamole insieme, dando un’occhiata anche all’immagine di cui sopra.

Ripiano superiore e intermedio

Cibi pronti, come latticini, piatti pronti e cibi confezionati, avanzi, carni cotte e insalate preparate.

Tutti questi cibi dovrebbero essere coperti o tenuti in contenitori sigillati per prevenire la contaminazione.

I cibi pronti vengono conservati nella parte superiore del frigorifero, lontano dai cibi crudi, in modo che i batteri dannosi non possano trasferirsi dal cibo crudo al cibo cotto.

Ripiano inferiore

Carne cruda, pollame e pesce in contenitori sigillati per impedire loro di toccarsi o gocciolare su altri alimenti.

Le carni crude devono sempre essere conservate sul fondo del frigorifero per evitare la contaminazione incrociata.

Assicurati che ogni articolo sia avvolto o in un contenitore sigillato in modo che non entri in contatto con altri alimenti.

Cassetto per insalata

Frutta, verdura e insalate che sono state lavate prima della conservazione.

Assicurati che frutta, verdura e insalata siano avvolti in carta o plastica con fori per l’aria per proteggerli da qualsiasi contaminazione.

Per insalate ed erbe, prova a avvolgerle in un tovagliolo di carta umido prima di riporle per evitare che si secchino e mantengano più fresche più a lungo.

Suggerimenti per l’igiene del tuo frigorifero

Ricorda che il tuo frigorifero dovrebbe essere impostato a una temperatura compresa tra 0-5 ° C.

In questo modo il tasso di deterioramento del cibo sarà rallentato e i batteri nocivi non potranno moltiplicarsi.

A questa temperatura, il cibo sarà tenuto al sicuro. Ricorda – inoltre – di tenere d’occhio le date di scadenza.

Qualsiasi alimento che ha superato la data di scadenza non deve essere consumato poiché i batteri nocivi potrebbero avere la possibilità di crescere e rendere il cibo pericoloso per la salute.

Gli alimenti che hanno superato le date di scadenza possono essere consumati in quanto questo è solo un marchio di qualità, non di sicurezza.

Regole generali di refrigerazione

Assicurati che il frigorifero non sia mai sovraccarico. Anche se stipare l’ultimo pezzo di cibo nel frigorifero può sembrare una buona idea al momento.

Si corre il rischio di bloccare l’unità di raffreddamento che potrebbe raffreddare il cibo.

C’è anche il pericolo che la porta del frigorifero non possa chiudersi correttamente, rendendo il cibo immangiabile.

I nuovi alimenti devono essere sempre posizionati dietro quelli precedentemente acquistati.

Sì, le regole in una cucina commerciale dovrebbero applicarsi anche a casa.

Tenendo conto anche della data di scadenza, mangerai regolarmente il cibo in base all’acquisto, evitando sprechi alimentari.

Le lattine aperte non devono mai essere conservate in frigorifero poiché ciò potrebbe provocare contaminazioni chimiche, in particolare alimenti acidi come frutta e pomodori.

Se desideri mettere alimenti in scatola nel frigorifero, assicurati di metterli in un contenitore adatto per la refrigerazione.

Se le temperature del tuo frigorifero sono troppo alte, ciò potrebbe essere il risultato di un sovraccarico, del blocco delle unità di raffreddamento o del termostato impostato troppo alto.

Se il tuo frigorifero non ha un termometro incorporato, ti consigliamo di acquistare un termometro per frigorifero per monitorare la temperatura. Ricorda che la temperatura corretta è di 0-5 ° c.